23-06-2022 ore 15:26 | Cronaca - Crema
di Denise Nosotti

Maturità 2022, le seconde prove predisposte dalle commissioni nei vari istituti cremaschi

Giovedì 23 giugno, dopo il tema di italiano, i candidati alla maturità del Cremasco sono stati chiamati a svolgere la ‘seconda prova’ che differiva, ricordiamo, a seconda degli istituti. Quest'anno la prova è predisposta dai singoli istituti, che possono così tenere conto di quanto effettivamente svolto dai ragazzi durante l'anno scolastico, anche in considerazione dell'emergenza pandemica. Partiamo dai licei. Il classico ha dovuto affrontare una versione di latino. “Ogni presidente, e noi ne abbiamo sei, ci viene spiegato dall’istituto Racchetti, ha scelto insieme agli insegnanti membri di commissione, il test da sottoporre ai maturandi”.

 

Prove predisposte dalla commissione

Lo scientifico ha affrontato la prova di matematica che ha appunto tenuto conto del programma annuale svolto. Il tema di inglese è stata la traccia al linguistico (anche del liceo Shakesperare di Crema che vedete in foto). Diverse anche le tracce del ‘Munari’, artistico a seconda dell’indirizzo tra design; discipline pittoriche per le arti figurative; tecniche audiovisive multimediali,  scenografia, grafica e architettura e ambiente. Gli istituti tecnici, come l’I.I.S. Galilei hanno dovuto ‘fare i conti’ con impianti energetici, disegno e progettazione per gli studenti di meccanica, elettrotecnica per l’indirizzo elettronico, informatica e sistemi e reti per il corso omonimo. Da lunedì 27 giugno inizieranno le prove orali.

1770