22-12-2019 ore 11:10 | Cronaca - Cremona
di Rebecca Ronchi

Provincia di Cremona. Argine maestro del Po e Checchi, consegnate sei borse di studio

Presso la sala consiliare della Provincia di Cremona sono state consegnate le cinque borse di studio 2019 intitolate al Comprensorio dell’argine maestro inferiore Cremonese al fiume Po, per studenti universitari meritevoli Davide Castoldi di Spineda si è laureato con 110 e lode in Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali all’Università Cattolica del Sacro Cuore sede di Piacenza, con una media complessiva pari a 29/30. Gabriele Mazzolari di Casteldidone, ha superato nel 2017/2018 il primo anno del corso di Ingegneria meccanica del Politecnico di Milano con una media di 28/30; Arianna Mariani di Stagno Lombardo ha superato nel 2017/2018 il terzo anno del corso di laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica all’Università degli Studi di Pavia, con una media di 28/30; Lisa Bandera di san Daniele Po ha superato il primo anno (2017/2018) di Scienze linguistiche alla Cattolica Sacro Cuore di Brescia con una media di 28/30. Valentino Lui di Cingia de’ Botti ha superato il primo anno (2017/2018) del corso di laurea in Ingegneria Meccanica del Politecnico di Milano, con una media di 26/30.

 

La commissione

La valutazione delle domande viene effettuata da un’apposita commissione composta dal presidente della Provincia Mirko Signoroni, dal vice Prefetto di Cremona Roberta Verrusio, dal direttore del Consorzio Bonifica Dugali, Naviglio, Adda Serio Paolo Micheletti, dal vice presidente del Consorzio Bonifica Navarolo Marco Ferraresi e dal responsabile Area territoriale dell’Utr Val Padana di Regione Lombardia Claudio Guarneri.

 

Borsa Checchi

Contestualmente è stata consegnata anche la borsa di studio alla memoria di

Maria Vailati Checchi ed Enrico Checchi, in base al profitto scolastico (2017/2018) e del merito (generosità, altruismo, bontà d’animo dimostrata nei confronti dei propri familiari o degli amici o di qualsiasi altra persona bisognosa di aiuto, tanto morale quanto materiale). Quest’anno è stata premiata Pia Cristina Cariello (di Vaiano Cremasco) che due anni fa ha frequentato la seconda classe della secondaria di primo grado di Vaiano Cremasco, nell’istituto comprensivo di Bagnolo Cremasco.

 

Le motivazioni

L’alunna è stata segnalata dalla scuola per i seguenti motivi: ottimo profitto scolastico (media dell’8), responsabile, rispettosa del regolamento d’istituto e del patto educativo, diligente nell’adempimento ai doveri scolastici (assumendo anche un ruolo positivo all'interno della classe), generosa verso i compagni (presta volentieri il materiale didattico ai compagni e aiuta costantemente una compagna di classe affetta da Sindrome di Down), partecipazione in ambito extrascolastico a progetti organizzati dal Comune con la collaborazione dei servizi sociali tra i quali spicca il percorso I luoghi del cuore (realizzazione di una mappa emozionale di Vaiano Cremasco che ha permesso di prendere consapevolezza delle emozioni che i luoghi vissuti possono evocare).

1122
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi