22-01-2019 ore 18:15 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Tentato furto in via Sinigaglia, espulso dall'Italia il giovane arrestato dalla polizia

È stato espulso dal territorio nazionale il giovane albanese arrestato domenica sera dagli agenti del commissariato di Crema per tentato furto aggravato in via Sinigalia. Dopo aver passato la notte in cella di sicurezza, ieri mattina è stato processato con rito direttissimo a Cremona e condannato, a piede libero, ad 1 anno e 4 mesi di reclusione. Una volta uscito dal tribunale è stato accompagnato dagli agenti in questura dove gli è stato notificato il decreto di espulsione da parte del prefetto di Cremona, Paola Picciafuochi, perché irregolare sul territorio nazionale. Nel tardo pomeriggio è stato trasferito, dagli agenti dell'ufficio immigrazione della questura, all'aeroporto di Malpensa e verso le 20 è stato imbarcato sul volo diretto a Valona.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Un ragazzo di 19 anni, albanese senza fissa dimora, è stato arrestato in flagranza di reato dalla Polizia. Ieri sera, ormai fuori servizio, un ispettore del commissariato di Crema ha notato...