21-09-2022 ore 19:00 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Arrestato un uomo di 36 anni. Dovrà rispondere di 'resistenza e lesioni a pubblico ufficiale'

Un senegalese di 36 anni, residente a Crema, è stato arrestato dagli agenti del commissariato con l’accusa di “resistenza e lesioni a pubblico ufficiale”. Come spiega il vice questore Bruno Pagani, la vicenda risale ad alcuni giorni fa. In serata una volante della polizia di Stato è stata fermata in piazza Garibaldi “da un cittadino straniero che, in evidente stato di agitazione, riferiva di essere stato poco prima minacciato dal fratello”.

 

L’arresto e la convalida

Accompagnato nel luogo dell’aggressione, l’uomo è stato insultato e strattonato dal fratello. Quando gli agenti hanno tentato di bloccarlo, ha cercato di colpirli con un mattone. Al termine di una “violenta colluttazione” è stato fermato. Uno degli agenti ha dovuto ricorrere alle cure del pronte soccorso, mentre l’uomo, “in evidente stato di ebbrezza alcolica”, è stato arrestato e trattenuto in camera di sicurezza e il giorno dopo portato in tribunale a Cremona. Il giudice ha convalidato l’arresto e su richiesta della difesa l’udienza è stata posticipata.

2564