21-08-2020 ore 18:00 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Caso Beccalli, l'interrogatorio in carcere e il sequestro della vasca agricola a Vergonzana

Nel carcere di Cà de’ Ferro è durato circa un’ora e mezza l’interrogatorio dell’uomo di 45 anni accusato di aver ucciso Sabrina Beccalli. Secondo gli inquirenti “ha fatto alcune parziali ammissioni, ma non ha confessato l’omicidio”. Per l’avvocato Paolo Sperolini il suo assistito “ha risposto alle domande dei magistrati, non ha indicato il luogo in cui ritrovare il corpo e non ha confessato”.

 

Il sequestro della vasca

Le ricerche dei militari si sono nuovamente concentrate nella zona in cui è stata ritrovata la Fiat Panda, data alle fiamme nella serata di sabato nella frazione di Vergonzana. Alle 16.30 i carabinieri hanno bloccato l’accesso alla zona e con l'aiuto dei vigili del fuoco hanno proceduto al sequestro di una vasca agricola. Un’ora dopo hanno riaperto la strada e lasciato la zona. Stamattina i Ris di Parma hanno effettuato vari sopralluoghi e rilievi in alcune abitazioni. Le indagini proseguono.

12501