21-01-2023 ore 18:37 | Cronaca - Offanengo
di Denise Nosotti

Deiezioni canine, campagna di sensibilizzazione civica con manifesti. Previste multe da 500 euro

L’amministrazione comunale di Offanengo, con un incontro congiunto tra il sindaco Gianni Rossoni e il comandante della polizia locale Marco Cattaneo, lancia la campagna di sensibilizzazione per sollecitare i proprietari di cani ad adottare un comportamento civico, responsabile e rispettoso verso il proprio paese e i propri concittadini. L’iniziativa è pianificata attraverso manifesti che da venerdì 20 gennaio e nei prossimi giorni verranno affissi nelle vie del paese, oltre che condividendo le grafiche sul sito web e sui canali social istituzionali. Il comune si fa quindi ancora una volta portavoce di un messaggio che ricorda (e richiama) al rispetto delle regole del vivere comune.

 

Segnalazione agli uffici

Al centro del messaggio comunicativo compare, come già avvenuto nella campagna precedente lanciata nel 2016, il problema delle deiezioni canine che alcuni possessori di animali d'affezione (contravvenendo a quanto disposto a livello normativo) lasciano al suolo, con effetti conseguenti sull'igiene urbana e sul decoro di strade, marciapiedi, aree verdi, aree gioco e sentieri. Perdurano, purtroppo, le segnalazioni agli uffici competenti del comune di Offanengo relativi a comportamenti scorretti in merito alla conduzione e accompagnamento dei cani, riscontrati anche nei parchi cittadini e nelle aree verdi attrezzate per la circolazione degli animali presenti sul territorio, dove permane l'obbligo di raccogliere le deiezioni per tenere il luogo pulito e decoroso.

 

Sanzioni fino a 500 euro

È sempre necessario che i conduttori di cani nelle aree pubbliche cittadine siano dotati di tutto il necessario per pulire i bisogni dei propri animali, in strada e in qualsiasi altra area pubblica. Come dichiarato dal sindaco: “accudire i nostri animali d'affezione senza che arrechino danno o sporchino l'ambiente circostante è l'invito che viene rivolto a tutti i cittadini proprietari di cani. Sono sufficienti semplici comportamenti quotidiani per rendere il nostro paese più pulito e accogliente.  Non mancheremo di sanzionare, tramite l’utilizzo delle foto trappole e l’attività di controllo degli agenti di polizia locale, i contravventori con sanzioni amministrative pecuniarie fino a un massimo di 500 euro.”

3735