20-12-2023 ore 10:20 | Cronaca - Dalla provincia
di Giulia Tosoni

L'asino d'oro è tornato alla biblioteca vescovile. È stato recuperato a Udine dai carabinieri

I carabinieri del nucleo di Udine hanno restituito il 16 dicembre il volume L’asino d’oro di Lucio Apuleio al direttore della biblioteca del seminario vescovile santa Maria della pace di Cremona. Un esemplare molto raro in quanto unica versione dell’opera edita dallo stampatore e presente nel sistema bibliotecario nazionale con sole tre registrazioni. Il libro, conosciuto anche con il nome di Metamorfosi, è molto noto nella letteratura latina. Viene narrata la celebre storia di Amore e Psiche, più volte ripresa nelle rappresentazioni artistiche fin dai tempi antichi. Il volume faceva parte dell’antico fondo della biblioteca Camilliana di Cremona, confluita presso quella del seminario vescovile nel 2005 su accordo di entrambe le parti. Durante l’operazione di aggregazione, alcuni volumi a carico della Camilliana fuoriuscirono illecitamente a causa del passare del tempo.

 

Il ritrovamento 

L’indagine del nucleo tutela patrimonio culturale di Udine risale al 2022 e si è articolata attraverso le verifiche delle transazioni commerciali avvenute sulle piattaforme on line di vendita di libri. L’attenzione degli operatori è caduta proprio sul prezioso libro, messo in vendita per 350 euro da una cremonese. La donna ha dichiarato di essere entrata in possesso del volume una decina di anni fa, acquistandolo in un mercatino dell’antiquariato. Con il passare del tempo, aveva deciso di rivenderlo per motivi personali inserendo un annuncio su una piattaforma dedicata. "L’asino d’oro mostrava l’inequivocabile timbro ad inchiostro di appartenenza all’antica biblioteca cremonese" e tanto è bastato per consentire alla procura della repubblica presso il tribunale di Cremona, di emettere un decreto di sequestro nei confronti della cittadina. Ad accertamenti conclusi, è stato restituito al direttore dell’ente, don Paolo Fusar Imperatore il prezioso volume.

1780