20-07-2020 ore 20:45 | Cronaca - Crema
di Andrea Galvani

Covid-19, la straordinaria forza delle donne cremasche durante i mesi della pandemia

Numeri alla mano, la provincia di Cremona ed il territorio cremasco hanno avuto la maggiore incidenza di contagi da Covid-19. Sembra passato un secolo, ma abbiamo appena girato l’angolo. Quanto accaduto nei mesi scorsi ha segnato tutti nel profondo. Le protagoniste di questo nostro pezzo, realizzato in collaborazione al centro ricerca Alfredo Galmozzi (riprese e montaggio di Michele Mariani) hanno storie, provenienze e responsabilità differenti. Dallo studio all'ospedale alla fabbrica. Tutte hanno vissuto in primissima linea questa drammatica vicenda.

 

L'esempio quotidiano

Lo hanno fatto con la loro forza di volontà, la loro intelligenza, affrontando con coraggio la paura. Sono state da esempio. A casa e fuori. Per i loro familiari, i loro colleghi, i loro pazienti. Non sono eroine, non svolgono il proprio lavoro in cerca di medaglie. Sono persone meravigliosamente normali nella loro straordinarietà. Nella capacità di rendere 'semplici' situazioni complesse. Giorno dopo giorno. Basta ascoltare le loro parole. E guardarle negli occhi: Santina Sesti, medico di famiglia di Pianengo, Maria Paola Lacchinelli, addetta alle pulizie dell’ospedale Maggiore di Crema, Ersilia De Iovanna, cassiera dell’Ipercoop, Caterina Bernardi della Bauli di Romanengo, Giovanna Giudici della Bioninfea di Capergnanica. Grazie.

7300