20-03-2019 ore 20:54 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Crema, sequestro autobus. Ricoverata un'alunna di 12 anni, dimessi gli altri studenti

In piazza Aldo Moro, sede dell'istituto Vailati, l'attesa è stata lunga e angosciante. Tutti in città sono stati raggiunti dalle terribili notizie e si sono sentiti direttamente coinvolti dai fatti. Al termine della giornata, quasi tutti gli studenti hanno fatto ritorno a casa. Solo una ragazza di 12 anni ed uno degli accompagnatori sono stati ricoverati in ospedale, a Milano e a Crema. Agghiacciante il racconto fatto dai testimoni.


Il sequestro

Stamattina, dopo la lezione di ginnastica alla palestra Serio a santa Maria, sono saliti sull'autobus per fare ritorno a scuola. Una volta a bordo l'autista ha mostrato una pistola ed un coltello. Ha costretto gli accompagnatori a legarsi i polsi con delle fascette da elettricista e si è fatto consegnare i cellulari. Aveva già fatto sparire i martelletti per sfondare i vetri in caso di emergenza. Sul bus aveva già cosparso della benzina: tutti si sono accorti dell'odore. L'uomo si è fatto consegnare i cellulari ed è partito percorrendo la Paullese in direzione di Milano. 

 

Lo svincolo per Linate

Durante il tragitto si è fermato due volte: ha gettato a terra altra benzina, ha alzato un accendino e ha minacciato di usarlo. Ha consegnato agli studenti alcune tendine impregnate di carburante ordinando di attaccarle ai finestrini. Nel frattempo uno dei ragazzi, che non aveva consegnato il cellulare, ha telefonato al 113. Prima di arrivare a San Donato l'autista ha imboccato uno svincolo in direzione di Linate ma si è trovato la strada sbarrata da una pattuglia dei carabinieri ed è stato costretto a rientrare in Paullese. Ormai intercettato, ha percorso ancora qualche centinaio di metri.

 


I soccorsi

Dopo aver bloccato l'autobus con due pattuglie, i carabinieri hanno forzato la porta posteriore del mezzo e hanno cominciato a far scendere gli studenti e gli accompagnatori che, approfittando del momento di concitazione, si erano liberati i polsi. L'autista ha tentato il tutto per tutto, speronando diversi veicoli. Quando si è reso conto di essere arrivato a fine corsa ha dato fuoco al bus. In pochi minuti sono arrivate le ambulanze del 118, un'eliambulanza e i vigili del fuoco. Due accompagnatori e 12 ragazzi sono stati trasferiti in ospedale mentre i rimanenti alunni, visitati sul posto, sono stati accompagnati nella palestra dell'istituto Margherita Hack di San Donato, dove sono stati raggiunti dai genitori.

567

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
La Procura di Milano sta procedendo per sequestro di persona e strage nei confronti dell’uomo che stamattina ha dirottato un autobus con 51 studenti di seconda media dell’istituto Vailati...
cronaca - Crema
Ha sequestrato un pullman con 51 scolari delle scuole medie Vailati di Crema. Si è diretto verso Milano invece di riportarle a scuola, dopo la lezione di ginnastica alla palestra Serio. Uno...
politica - Crema
Molte le reazioni politiche al sequestro e dirottamento del bus della scuola media cremasca. Per il capogruppo Pd in Regione e il consigliere Matteo Piloni “questa brutta vicenda si è...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi