20-03-2019 ore 21:39 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Sequestro autobus, perquisita dai Ros dei carabinieri l'abitazione e l'auto dell'autista

I carabinieri del Ros di Milano hanno perquisito l'abitazione di Ousseynou Sy, 47 anni, arrestato per il sequestro dell'autobus delle Autoguidovie avvenuto stamattina. Oggi pomeriggio alle 14 i militari, accompagnati dai colleghi del nucleo investigativo di Crema, si sono recati in via Cremona. Hanno perquisito a lungo l'abitazione e hanno sequestrato diverso materiale.

Il taser ordinato via internet
Poi si sono recati in via Pascoli e ispezionato l'autovettura dell'autista: una Renault Scenic parcheggiata nei pressi della sede delle Autoguidovie. Il direttore del personale dell'azienda, Corrado Bianchessi, ha spiegato che l'uomo lavora con loro da una quindicina d'anni, è stato assorbito nel 2008 dal precedente gestore del servizio di trasporto pubblico. Negli anni non ha mai dato alcuna preoccupazione. Come tutti i colleghi è stato sottoposto alle visite mediche periodiche, superate regolarmente. All'interno del veicolo i militari hanno recuperato una tanica e alcune borse. Secondo alcune indiscrezioni l'autista, separato da una donna cremasca dalla quale ha avuto due figli, nei giorni scorsi avrebbe ordinato in internet, tramite un collega, un taeser dicendo che l'avrebbe regalato alla sua attuale compagna, una ragazza residente a Melzo.

895