20-01-2023 ore 16:45 | Cronaca - Pandino
di Denise Nosotti

San Sebastiano, polizia locale in festa a Pandino. Mauro: ‘più di 900 i verbali effettuati nel 2022’

Cerimonia in grande stile a Pandino in occasione di san Sebastiano, patrono della polizia locale. Per l’occasione sono intervenuti anche alcuni rappresentanti delle forze dell’ordine del territorio. La manifestazione è stata presieduta dal sindaco Piergiacomo Bonaventi con l’assessore Francesco Vanazzi e la comandante Francesca Mauro. Con loro anche il sindaco di Soncino Gabriele Gallina, il vice di Ticengo Riccardo Vitari e il vice di Palazzo Pignano Maurizio Monteverdi. Presente anche Vincenzo Perotti presidente Ipa (international police association) e l’associazione nazionale carabinieri con il presidente Ezio d’Incà. La solennità si è aperta con il ritrovo e la celebrazione dell’eucarestia nella chiesa parrocchiale, seguita dalla rassegna dei mezzi della polizia locale, parcheggiati nel piazzale interno del castello visconteo. 

 

I dati del 2022

Il comandante Mauro ha fornito i risultati del servizio condotto dalla polizia locale pandinese nel corso del 2022. “I verbali inerenti alle infrazioni al codice della strada sono stati 900, di cui 17 per veicoli sprovvisti di revisione e quattro per mancata assicurazione. Le violazioni ai sensi del regolamento comunale sono 24. Nella maggior parte riguardano l’abbandono di rifiuti e la raccolta indifferenziata. Sono stati 12 i sinistri stradali, 100 i sopralluoghi per rilascio autorizzazione all’utilizzo del suolo pubblico e 330 controlli per verificare la presenza delle persone che chiedono la residenza. Sono state 54 le denunce di ospitalità di persone extracomunitarie". Ha sottolineato che gli operatori della polizia locale svolgono "un ruolo sempre più complesso e articolato. Nel 2022 sono state trasmesse alla procura di Cremona cinque notizie di reato tra cui denunce di furto, atti vandalici e danneggiamento delle mura del castello. In ambito di polizia giudiziaria si è provveduto alla notifica di 95 atti comprendenti più tribunali”.

 

I premiati

Il sindaco Bonaventi ha ringraziato qper la partecipazione e per l’eccellente servizio svolto. Il clou si è raggiunto con la premiazioni degli agenti: Giuseppe Oreste Cantoni, José Josemar Andena, Alberto Rovescalli e la comandante Francesca Mauro. Una menzione particolare è stata destinata all’associazione nazionale carabinieri, ritirata dal presidente d’Incà. Nel suo intervento ha rinnovato l’importanza del lavoro dell’associazione a salvaguardia del territorio. Per l’occasione, Alessandro Trotta ha presentato il suo libro dal titolo: ‘Se la gioventù negherà il consenso. In dialogo con i testimoni a 30 anni dalle stragi di Capaci e via d’Amelio’ con la prefazione di Alberto Conci.

2781