19-11-2021 ore 20:25 | Cronaca - Crema
di Gloria Giavaldi

San Domenico: Giuseppe Strada confermato presidente: 'nel segno della continuità'

Giuseppe Strada è stato confermato presidente della Fondazione san Domenico. Il Cda si è riunito questo pomeriggio. Il consiglio è così composto: Letizia Guerini Rocco e Paolo Cella in rappresentanza del Comune di Crema, Benedetta Maria Terny De Gregory per l'associazione Crema popolare per il territorio, Umberto Bellodi per Consorzio.it. Si registrano tre nuovi ingressi tra i soci fondatori: Icas, rappresentato da Alessandro Bologna, Ancorotti cosmetics, rappresentato da Renato Ancorotti e Cna Cremona, rappresentata da Alessandra Ginelli. Giuseppe Bellandi è stato nominato segretario.  “Mi aspettavo di essere riconfermato – commenta Giuseppe Strada – in questo periodo c'è bisogno di continuità, è sinonimo di buonsenso. Certo, questa decisione dice che il lavoro compiuto nel periodo precedente è stato apprezzato. Ora non resta che continuare su questa strada, pur con nuovi alleati. I nuovi ingressi sono fondamentali: rappresentano le migliori forze presenti sul nostro territorio e potranno dare un grande aiuto al settore culturale”.

 

La stagione estiva

La prima, dunque, è stata buona, ma vi sono tutte le premesse per continuare su questa strada: 430 i biglietti staccati, 120 gli abbonamenti finora sottoscritti. “Sono numeri importanti che ci dicono non solo che la gente desidera tornare a teatro, ma soprattutto che intende accordarci fiducia per un lungo periodo. Mi sono quasi emozionato a vedere il teatro pieno: i cremaschi ci hanno mostrato la loro vicinanza e ci hanno fatto capire che, nonostante la situazione, non hanno paura”. Tanti sono i progetti da concretizzare: “stiamo cercando di riproporre la stagione estiva all'aperto per far rivivere non solo il mercato austrungarico, ma anche le piazze di Crema e del territorio”. Un modo per portare ancora di più il teatro vicino alle persone: “ la scorsa estate è stata molto apprezzata, quindi ci stiamo adoperando per farla diventare un appuntamento fisso, al pari della stagione invernale ed autunnale. Praticamente andremo in ferie solo ad agosto” ironizza.

 

Investire sui giovani

Si proseguirà a passo spedito anche nel settore musicale, con l'istituto Folcioni. “Torneranno (compatibilmente alle normative vigenti) gli appuntamenti estivi al mercato austroungarico” spiega Paolo Cella. L'intento è di “valorizzare i giovani talenti e proporre iniziative che possano interessarli o farli sentire veri protagonisti”. Il teatro continuerà a raccontare bellezza, nonostante il duro periodo vissuto. “Per questo abbiamo scelto di entrare come soci fondatori” spiega Alessandra Ginelli di Cna Cremona (Confederazione nazionale dell'artigianato e della piccola e media impresa). “Vogliamo dare valore alle realtà del territorio, vogliamo sostenere chi come noi in modo diverso produce il bello. Vogliamo esserci, nonostante il brutto periodo. Del resto, le crisi si affrontano con coraggio. Questa è una scelta coraggiosa: una bella scelta coraggiosa”. Il prossimo appuntamento al teatro san Domenico è per domenica 28 novembre alle ore 17.30 con The black blues brother, uno spettacolo acrobatico comico musicale per tutta la famiglia. È stata lanciata in questi giorni una promozione kids: l'ingresso per i bimbi sarà al costo di 5 euro, per gli adulti accompagnatori il biglietto costerà 20 euro.

1406

 La redazione consiglia:

cultura - Teatro
Le prime persone si sono presentate un'ora prima dell'inizio dello spettacolo. “Dobbiamo aspettare che aprano la biglietteria”. Erano impazienti. O ben riflettevano il sentimento...
cultura - Itinerari
Leggerezza. “Per provare a togliere i macigni dal cuore”. Questa sarà la parola d'ordine della prossima stagione teatrale, presentata oggi al teatro san Domenico di Crema....
cultura - Teatro
“Non sederti qui”. Nella sala del teatro San Domenico i posti sono collocati a scacchiera. Le luci sono soffuse, pronte ad illuminare il palco. Dopo tanto tempo. Troppo. Tra le file di...
cultura - Musica
“La musica non dura un istante. Non è un mordi e fuggi. È qualcosa che resta, parla agli altri, parla a tutti. Aumenta la partecipazione e la coesione. Per questo, nel corso della...
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato