19-08-2020 ore 10:30 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Caso Beccalli, fermato un uomo di 45 anni per 'omicidio e distruzione di cadavere'

Un uomo di 45 anni, residente a Crema, è stato fermato dai carabinieri con l’accusa di “omicidio e distruzione di cadavere” in relazione alla scomparsa di Sabrina Beccalli. I militari del nucleo investigativo di Cremona e del nucleo operativo di Crema, su disposizione del procuratore capo Roberto Pellicano, lo hanno interrogato ieri sera in Procura a Cremona alla presenza del suo avvocato, Paolo Sperolini. L’uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Ora si trova nel carcere di Cà de' Ferro.

 

Le ricerche
Proseguono nel frattempo le ricerche della donna di 39 anni, scomparsa da casa il giorno di Ferragosto. Decine gli uomini impegnati tra vigili del fuoco, carabinieri e volontari dei gruppi di Protezione civile del Cremasco, compreso il nucleo volo dei vigili del fuoco di Malpensa per proseguire nella ricognizione della zona di Vergonzana, del canale Vacchelli e del fiume Serio.

21742