19-05-2024 ore 18:30 | Cronaca - Milano
di Angelo Piccolo

Presentato l'Hub giovani San Donato: 'uno spazio multisettoriale dedicato agli studenti'

Nei giorni scorsi, presso palazzo Isimbardi, è stato presentato l’avviso di consultazione pubblica dell’Hub giovani di San Donato. In sintesi, il progetto vuole rigenerare gli spazi urbani e, contestualmente, offrire servizi rivolti ai giovani, con particolare riferimento alla fascia d'età 14-19 anni. L'idea consiste nella trasformazione dello spazio ex mensa dell'istituto scolastico omnicomprensivo di istruzione superiore di San Donato Milanese in un Hub giovani metropolitano. Uno spazio nel quale giovani e studenti possano fruire di servizi di orientamento e formazione relazionandosi con enti, istituzioni e imprese del territorio. 

 

Progetto multisettoriale per istruzione e lavoro

Il modello di Hub, vuole altresì realizzare un modello gestionale sostenibile dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Verrà affidato alla gestione di operatori pubblici e privati, ai quali sarà consentito di erogare anche servizi ausiliari alle finalità pubbliche quali: attività formative, laboratoriali, di ristorazione, di ricreazione e tempo libero, locazione spazi per attività di coworking, smart working, percorsi formativi rientranti nel sistema di accreditamento di istruzione e formazione (Its, Ifts). Lo spazio scolastico si aprirà alla collettività, sperimentando la scuola come centro civico. Si tratta di un progetto fortemente innovativo, multisettoriale e che ha coinvolto numerosi attori interni ed esterni all'ente. 

 

Favorire la partecipazione di varie realtà

Il comune di San Donato, in prossimità dell'Hub giovani, ha in programma la realizzazione di uno studentato in un'area adiacente alla futura stazione di San Donato centro della metropolitana tre. I presidi dei tre istituti sono stati coinvolti ed hanno partecipato al processo di definizione del progetto e dei suoi servizi. Il Politecnico, proprio in virtù della forte innovazione del progetto, ha accettato di fornire un contributo di studio che costituisce una concreta suggestione per quanti parteciperanno al presente avviso pubblico di consultazione. La città metropolitana di Milano, titolare dello spazio e nel proprio ruolo tipico di coordinamento territoriale, con questo avviso di consultazione intende favorire la partecipazione e il coinvolgimento del mondo del lavoro, dell’imprenditoria, dell’associazionismo e del terzo settore. 

1514