17-06-2021 ore 17:52 | Cronaca - Offanengo
di Riccardo Cremonesi

Offanengo. Rifiuti abbandonati per strada e in campagna, individuati i responsabili

Per gli agenti del corpo intercomunale di Offanengo è stata una settimana intensa nel contrastare il fenomeno dell'abbandono dei rifiuti. Sabato scorso una persona ha lasciato una vistosa borsa, contenente rifiuti non differenziati, in un cestino dei giardini di via Dante. Grazie ad una telecamera e ai varchi elettronici è stata individuata e sanzionata. Con le stesse modalità, il giorno successivo gli agenti hanno identificato un uomo che ha abbandonato una borsa di rifiuti nei pressi di un cestino dei giardini di via Arduino.

 

Ingombranti abbandonati in campagna

“Un po' più complessa – spiega il comandante Marco Cattaneo - l’indagine per identificare la persona che ha scaricato dei rifiuti ingombranti in una strada campestre, nei pressi del cimitero: un frigorifero, un forno da incasso e dei pensili di cucina. Per l’identificazione del veicolo è stato determinante il range orario fornito dagli agricoltori della zona, la visione delle telecamere presenti in zona, e l’interrogazione dei varchi, soprattutto quelli messi dal comune di Izano, di cui il corpo intercomunale di polizia locale ne ha la gestione. L’attività d’indagine ha permesso di identificare il veicolo utilizzato, di proprietà di una ditta di alimentari del Milanese. Le indagini proseguono invece per quanto concerne l'identificazione della persona”.

 

Azione forte contro il fenomeno

"La lotta agli abbandoni di rifiuti e alla tutela del nostro ambiente e del suo decoro è uno dei pilastri dell'azione politico-amministrativa del nostro comune" ha commentato il vicesindaco di Offanengo, Daniel Bressan: "gli obiettivi raggiunti con l'individuazione dei responsabili di questi ultimi episodi sono un chiaro esempio di utilizzo combinato di più sistemi tecnologici implementati negli anni nel nostro corpo di polizia intercomunale, obiettivi raggiunti anche grazie alla potenzialità derivante l'accesso ai dati di più comuni. L'azione forte contro gli abbandoni di rifiuti continuerà, consapevoli dell'importanza di proteggere il nostro ambiente e la vivibilità degli spazi comuni. Un gesto di rispetto e amore per il nostro borgo e chi si impegna a tenerlo pulito".

2629