17-05-2024 ore 15:42 | Cronaca - Crema
di Giulia Tosoni

Riskarrozziamo. Crema coinvolge gli studenti e prova a superare tutte le barriere

Questa mattina, in piazza Duomo a Crema si è svolto Riskarrozziamo, il primo appuntamento di un fine settimana dedicato all’abbattimento delle barriere mentali e non. Il Comitato zero barriere si è unito all’amministrazione comunale per lavorare sulla sensibilizzazione della disabilità. L’iniziativa ha visto il coinvolgimento attivo di tutte le classi prime della scuola media Galmozzi. I ragazzi si sono cimentati in prove per comprendere il significato di dover affrontare quotidianamente delle barriere fisiche. La presidente del Comitato, Cristina Piacentini ha commentato con soddisfazione la partecipazione degli studenti: “ho visto dei ragazzi contenti dell’attività svolta, hanno preso parte con animo, affrontando con successo i vari percorsi”.

 

Le barriere in piazza Duomo 

Nella piazza cittadina sono state create ad hoc due sezioni: una zona dedicata all’uso della sedia a rotelle, e un percorso per non vedenti. Grazie al contributo dell’associazione Disabili Bergamaschi, sono state installate diverse pavimentazioni, come un tappeto erboso e un ciottolato per permettere agli studenti di destreggiarsi con l’uso delle sedie a rotelle. A ridosso della cattedrale, i ragazzi hanno sperimentato una sorta di “viaggio nel buio”, bendati, con l’aiuto di un bastone e accompagnati da persone non vedenti, hanno cercato di schivare oggetti come coni stradali, sedie, appendiabiti e portaombrelli, per immedesimarsi nel quotidiano di una persona non vedente. Al termine delle attività, sono state rilasciate ai giovani le patenti di Capitan Barriere, per aver superato con successo le prove.

1675