17-02-2017 ore 18:28 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Crema. Talent scout, il ristorante rinnovabile dello Sraffa entusiasma Ivana Di Martino

La riduzione dello spreco alimentare, l’inclusione e la regionalità. Queste le caratteristiche del Newable restaurant, presentato dai ragazzi delle classi quarte del corso enogastronomico dell’istituto Sraffa di Crema nell’ambito del progetto Talent scout 2.0. Guidati dalla docente Maria Angela Cerri gli studenti hanno sviluppato l’idea di “un ristorante in cui le materie prime provengono da invenduto o da prodotti a scadenza o con piccole imperfezioni; i menù hanno un’attenzione particolare alle tradizioni locali e soprattutto il personale è composto anche da diversamente abili”. La testimonial del progetto Talent scout 2.0, Ivana Di Martino (nell'immagine), ha raccontato la storia della sua vita, di atleta e di donna alla quale la vita non ha fatto mancare il conto. La runner monzese ha salutato Crema con un selfie ed un messaggio agli studenti: “Allenatevi alla resilienza, trovando negli ostacoli che la vita pone, occasioni per ripartire e abbiate il coraggio di provarci”.

 

Incontro tra scuola e mondo del lavoro

Nato dalla partnership tra Camera di commercio di Cremona e Gruppo giovani industriali di Cremona, Talent scout è dedicato alle classi quarte degli istituti superiori con l’obiettivo di favorire l’incontro tra scuola e mondo del lavoro. Tra le dieci scuole prescelte, c’è anche l’istituto Sraffa. Cristian Canova in rappresentanza dell’agenzia per il lavoro Randstad e Anna Leva per la Bosch hanno spiegato le opportunità offerte dall’alternanza scuola lavoro.

285
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi