16-05-2018 ore 17:13 | Cronaca - Crema
di Lidia Gallanti

Asst Crema. Nuovi holter per la cardiologia e un ambulatorio in ricordo di Daniele Bonara

Lo sport fa bene al cuore, anche quando si trasforma in solidarietà. Con questo spirito i promotori della Cardiorunning hanno donato tre holter mensili all'Asst di Crema. Per l'occasione l'ambulatorio holter è stato intitolato a Daniele Bonara, ex cardiologo dell'ospedale cremasco. L'importo raccolto durante la marcia non competitiva a lui dedicata ha permesso di acquistare la nuova strumentazione per un valore complessivo di circa 7 mila euro.


Ascoltare il cuore per un mese

"Tramite l'elettrocardiogramma prolungato - ha spiegato il primario di cardiologia Maurizio Landolina - è possibile rilevare il funzionamento cardiaco nell'arco di un mese. Lo strumento consiste in una fascia pettorale percorsa da elettrodi in grado di registrare aritmie o variazioni al battito cardiaco. Ciò consente uno studio approfondito della problematica per una diagnosi corretta e una cura appropriata".


Sodalizio rinnovato

All'inaugurazione hanno partecipato i dirigenti della struttura ospedaliera, i familiari del dottor Bonara, i promotori della Cardiorunning e il comitato cremasco dell'Associazione internazionale di polizia. È stata l'occasione per rinnovare il sodalizio stretto due anni fa e rilanciare l'invito alla terza edizione della marcia non competitiva, in programma per il prossimo mese di ottobre.

Oggi al cinema