15-06-2024 ore 12:10 | Cronaca - Crema
di Denise Nosotti

‘Caso Bacecchi’. Respinto il ricorso, si va in appello. Diffidato l’ufficio scolastico regionale

Niente da fare per Pietro Bacecchi. La sua richiesta al giudice di essere reintegrato nel suolo di dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Crema due non è stata accolta. il 18 aprile scorso era stata ammessa la produzione di altri documenti da valutare per la nuova udienza di venerdì 14 giugno. “Nonostante la presenza di elementi giuridici fortissimi - commenta Bacecchi - il ricorso non è stato accolto. Le motivazioni perverranno tra sessanta giorni. In seguito ricorreremo in appello”. Bacecchi è seguito dall’avvocato Marcello Palmieri.

 

La situazione attuale

Il dirigente emerito di Crema due ha confermato il desiderio di continuare a scuola come volontario. “Vediamo se la richiesta verrà confermata dalla scuola come è stato in questi mesi dopo la notizia, inattesa quanto repentina, del mio pensionamento il 15 novembre 2023. Attualmente la dirigenza di Crema due, fino al 31 agosto, è in mano al reggente Attilio Maccoppi, alla guida anche dell’istituto comprensivo Crema uno. Prosegue Bacecchi: “ora è in atto un concorso straordinario per dirigenti. Potrebbe essere nominato qualcuno per il prossimo anno scolastico, quindi potrebbe non esserci più la reggenza. In caso contrario potrebbe proseguire lo stesso Maccoppi. Tuttavia è mia intenzione diffidare l’ufficio scolastico regionale affinché non dia incarico stabile a un altro dirigente per l’istituto Crema due in quanto è ancora in corso la mia vertenza”.

2020