15-06-2022 ore 17:28 | Cronaca - Castelleone
di Riccardo Cremonesi

Evade dai domiciliari a Castelleone, è arrestato a Milano e trasferito in carcere a Cremona

I carabinieri di Castelleone hanno trasferito in carcere un cittadino straniero di 41 anni. Pregiudicato per reati contro la persona e contro il patrimonio, a gennaio era stato arrestato a Milano con l’accusa di tentato furto aggravato di una bicicletta. Come spiega il tenente colonnello Massimiliano Girardi “era stato visto e seguito da un passante mentre tranciava la catena di una bici; fermato poco dopo è stato arrestato e condannato in primo grado a otto mesi di reclusione. In attesa del giudizio di impugnazione, tenuto conto del suo stato di tossicodipendenza, è stato collocato in una comunità di Castelleone in regime di arresti domiciliari”.

 

L’evasione dai domiciliari

Il 10 giugno i carabinieri sono stati avvisati che l’uomo si era allontanato senza permesso. Dalle indagini è emerso che “quel giorno aveva avuto dei dissidi sulle regole interne da seguire. È stato trovato a Milano e riaccompagnato nella comunità. Informato il Tribunale di Milano della violazione, il giudice ha disposto la revoca degli arresti domiciliari con l’applicazione della custodia cautelare in carcere”. Ora si trova presso la casa circondariale di Cremona.

2842