14-08-2016 ore 11:13 | Cronaca - Crema
di Ilario Grazioso

Crema. Corsi serali, cresce l’offerta dell’istituto Sraffa per chi lavora

Tra le opzioni poco conosciute, che portano al conseguimento del diploma di maturità ci sono i percorsi serali, un’opportunità in più per chi lavora. A Crema, sono 3 gli indirizzi attivati all’Istituto Sraffa, la scuola che conta più iscritti, circa 150, rispetto alle altre due scuole cittadine (Galilei e Marazzi) che presentano corsi serali. Ben quattro i cento dei ragazzi del serale alla maturità del mese scorso: “Studiare e lavorare non è cosa facile, ma per questi studenti raggiungere l’obiettivo diploma è motivo di orgoglio e di soddisfazione per se stessi, per le loro famiglie e anche per i docenti che li accompagnano e supportano nel loro percorso di studio”, racconta la responsabile del corso serale Agnese De Cristofaro, che sottolinea come le competenze raggiunte offrono ulteriori opportunità di impiego.

 

Studiare e lavorare si può

Ci sono tante storie da raccontare tra coloro che decidono di riprendere gli studi iscrivendosi ad un corso serale, persone speciali che affrontano l’impegno dello studio con dedizione, sacrificio, fatica e tanta motivazione. Ad esempio, Fiordalice e Francesca, mamma e figlia, che insieme a luglio hanno conseguito il diploma di tecnico socio sanitario; Fiorella, che ha sostenuto il colloquio della maturità appena due giorni prima di dare alla luce il suo secondo figlio, ed ancora, mamma Giovanna che frequenta il serale, e il figlio Giacomo il diurno. Francesco, padre di cinque figli, che arriva alla meta come due dei suoi figli, Kalina, che diventerà mamma tra un paio di settimane, Daniele che arrivava a scuola con la tuta del lavoro pur di non perdere le lezioni. Mariangela, a lezione fino alle 23, dopo 9 ore di lavoro, con il pensiero rivolto al figlio di tre anni. Tante storie di persone che hanno deciso di rimettersi in gioco e di tornare sui banchi di scuola, conciliando impegni lavorativi e famigliari con l’obiettivo del diploma. Obiettivo raggiunto anche grazie al supporto dei docenti, che interpretano il loro ruolo tenendo conto di quali sono le esigenze di chi frequenta questo tipo di percorsi.

 

Gli indirizzi presenti

Tra poco più di un mese saranno attivi l’indirizzo professionale per l’enogastronomia e quello per i servizi commerciali. Per il professionale socio sanitario potrebbero partire le articolazioni ottico e odontotecnico, se entro questo mese si dovesse raggiungere un numero congruo di iscritti. Per chi certifica l’attività lavorativa, la frequenza è adeguata all’orario di lavoro, le competenze acquisite con precedenti studi e nell’attività lavorativa sono considerati crediti e, se certificati, portano ad una riduzione delle ore di frequenza. Le lezioni previste per il corso serale si svolgono dal lunedì al venerdì, dalle 18.15 alle 22.45, per un totale di 23 ore settimanali. Per informazioni oltre alle news presenti sul sito internet della scuola è attiva anche la pagina Facebook.

 

Al Marazzi corso triennale di operatore dell’abbigliamento

Quanto alle altre due scuole cittadine che presentano i corsi serali: al Galilei, è in uscita l’ultima classe, la quinta elettronica, e l’esperienza del serale si potrebbe concludere nel giugno dell’anno prossimo. Al Marazzi invece, si sta cercando di dare avvio al corso serale di istruzione e formazione professionale in operatore dell’abbigliamento. Si tratta di un corso triennale per la cui attivazione si spera di raggiungere in queste settimane il numero minimo di iscritti. Per informazioni contattare la scuola presso la sede di via Inzoli,1 al numero 0373/202814.

596
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno

SPAZIO ALLE ASSOCIAZIONI


polocosmesi confartigianato