14-06-2024 ore 11:18 | Cronaca - Castelleone
di Riccardo Cremonesi

Otto furti aggravati nelle aziende cosmetiche, finisce in carcere a Cremona un uomo di 51 anni

I carabinieri di Castelleone hanno arrestato un uomo di 51 anni. Pregiudicato, deve scontare una condanna definitiva per otto furti aggravati presso aziende di cosmetica. Deve scontare una condanna a due anni, due mesi e 14 giorni di reclusione per una condanna del Tribunale di Cremona del 2020, divenuta ora esecutiva. A suo carico, nel 2016 e nel 2017, insieme ad altre persone, otto furti aggravati presso aziende di cosmetica in vari comuni delle province di Cremona e Bergamo.

 

Furti nelle aziende

Nel novembre del 2018 i carabinieri di Crema, Cremona, Casalmaggiore e del milanese avevano concluso positivamente l’operazione Make up, con 10 provvedimenti cautelari, di cui quattro in carcere e sei ai domiciliari. Come spiega il tenente colonnello Girardi, “nell’autunno del 2016 erano iniziati furti di prodotti di elevato valore economico, non ancora immessi sul mercato, nelle varie aziende di cosmesi del territorio cremasco”.

 

La complicità dei familiari

“Avevano potuto agire indisturbati per molto tempo, con la complicità di familiari che lavoravano nelle ditte. In carcere erano finite quattro persone e altre sei ai domiciliari per aver costituito, secondo l’ipotesi di reato, un sodalizio dedito alla reiterazione di furti aggravati in concorso ai danni delle aziende. Non solo quelle del cremasco, dove la cosmesi è un’eccellenza produttiva, ma anche nei territori limitrofi, il bergamasco in particolare, dove la banda avrebbe colpito anche ai danni di pelletterie e negozi di abbigliamento e accessori”.

 

Mezzo milione di euro

Complessivamente l’operazione aveva consentito il recupero di circa 100.000 pezzi di cosmetica per un valore di 500 mila euro, tutti restituiti alle aziende. Nel 2020 la condanna del Tribunale di Cremona nei confronti del cinquantunenne, ritenuto uno dei responsabili di ben otto furti. La procura della repubblica di Cremona ha ora emesso l’ordine di carcerazione. Il provvedimento è stato eseguito dai carabinieri di Castelleone. L’uomo è stato rintracciato e accompagnato al carcere di Cremona.

2992