14-05-2022 ore 14:40 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Arrestato dai carabinieri un uomo di 42 anni: deve scontare oltre sei anni di reclusione

Un uomo di 42 anni, cittadino straniero con precedenti di polizia a carico, è stato arrestato dai carabinieri di Crema. I militari hanno eseguito un ordine di carcerazione del tribunale di Cremona. Come spiega il tenente colonnello Massimiliano Girardi, “l’uomo, destinatario del provvedimento definitivo, dovrà scontare una condanna a sei anni e otto mesi di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali aggravate, violenza sessuale commessi nel 2019 e 2020”.

 

Violento pestaggio

Rintracciato a Crema, all’uomo è stato notificato il decreto e accompagnato al carcere di Lodi. A suo carico una serie di denunce presentate dalla moglie. “Nel settembre del 2019 – aggiunge Girardi - aveva riferito ai militari di essere stata picchiata e minacciata dal marito, che in quella circostanza l’aveva anche costretta ad avere un rapporto sessuale contro la sua volontà. Nel giugno 2020 invece la donna si era presentata al pronto soccorso di Cremona con evidenti lesioni su diverse parti del corpo e aveva confermato in una denuncia di avere subito un violento pestaggio dal marito. Per questo motivo l’uomo era stato poi arrestato e quindi posto agli arresti domiciliari”.

 

Due anni dopo

“Dopo qualche mese aveva ricevuto il divieto di avvicinamento alla parte offesa, con obbligo di allontanarsi in caso di incontro fortuito e di non comunicare con la donna per nessun motivo. Inoltre doveva rispettare l’obbligo di dimora nel comune di Crema, per impedire che potesse recarsi nel comune dove la donna aveva trovato riparo. A due anni dagli ultimi fatti, è arrivato il provvedimento definitivo con l’ordine di immediata carcerazione”.

1047