14-01-2024 ore 18:32 | Cronaca - Lombardia
di Giulia Tosoni

Monza, via alla riqualificazione dell'autodromo. 'Impianto più moderno, performante e sicuro'

Nei giorni scorsi hanno preso avvio gli interventi di riqualificazione dell’autodromo di Monza, per l’occasione il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, ha dichiarato: “la Lombardia vuole confermarsi come un modello in ogni sua attività. L'autodromo di Monza dovrà essere anche in questo caso un modello, un'eccellenza che esalti e ne valorizzi la storia, il fascino e la grande tradizione di questo che è diventato un tempio della velocità. La sfida è declinare la modernità, l'efficienza, la capacità di offrire un servizio migliore dimostrando cosa è per noi il futuro, rendendo concreta una risposta che sia compatibile con le esigenze che il mondo ci chiede".

 

Il nuovo volto dell'autodromo

Alla presentazione sono intervenuti anche Matteo Salvini, ministro delle infrastrutture e dei trasporti nonché vicepremier, il sindaco di Monza Paolo Pilotto, il presidente e amministratore delegato di Formula 1 Stefano Domenicali e il presidente di Automobile Club Italia, Angelo Sticchi Damiani e di Milano, Geronimo La Russa. L'autodromo nazionale, il circuito più antico, prestigioso e veloce del mondo della Formula 1 si presenterà a piloti, team, addetti ai lavori, media, tifosi e appassionati con anima e corpo completamente rinnovati. Il restyling renderà l'impianto più moderno, performante, sicuro, confortevole, sostenibile. "Regione Lombardia ha sempre sostenuto con risorse consistenti - ha spiegato il presidente Fontana - sia il complesso della villa Reale, con 55 milioni di euro per la realizzazione del masterplan, sia Aci, con 32 milioni di euro di risorse autonome e 25 milioni derivate dallo stato, per i lavori che permetteranno di usare gli impianti al meglio possibile con un importante ritorno economico".

1938