13-12-2020 ore 20:30 | Cronaca - Crema
di Gloria Giavaldi

Santa Lucia. I doni e i sorrisi dei Pantelù per i bambini della pediatria e per l'Anffas

“Quest'anno i regali sono stati d'asporto, ma l'intento è sempre lo stesso: strappare sorrisi”. Il Covid non ferma le tradizioni. Il gruppo Pantelù, guidato da Renato Stanghellini, stamattina, nella giornata dedicata a Santa Lucia, ha portato ai piccoli degenti del reparto di pediatria dell'ospedale Maggiore di Crema, tanti regali e tanti dolci. “Non abbiamo potuto effettuare la consegna ai piccoli come di consueto, ma abbiamo intravisto i loro sorrisi da lontano. É stato un momento pieno di belle emozioni. Il Covid non può privarci di tutto, anche se non mi sono ancora abituato all'idea di non poter distribuire personalmente i dolci”. L'entusiasmo di Renato Stanghellini è sempre contagioso. “Abbiamo consegnato tanti regali al personale sanitario, che provvederà a farli avere ai bimbi. Lo spirito del dono resiste anche quest'anno. L'atmosfera natalizia c'è, i sorrisi dei piccoli ci sono”.

 

Un pensiero per Anffas

Il tour solidale dei Pantelù continua con la consegna delle “pizze presso l'Anffas di Crema per contribuire alla festa organizzata per gli ospiti della casa e dedicata alla santa più buona di tutte. Anche se – dice sottovoce Stanghellini – già questa mattina abbiamo salutato alcuni di loro attraverso la finestra”. Al di là del vetro “c'erano lo stupore e la felicità dei ragazzi. Tutto questo ci riempie il cuore di gioia”. Con lui tante volontarie. “Le donne sono la vera forza di queste tradizioni importanti, piene di cuore e solidarietà”. Le parole sono finite. Restano solo i sorrisi e il bene che si diffonde, nonostante il Covid.

1206
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi