13-03-2018 ore 11:15 | Cronaca - Pandino
di Angelo Tagliani

Pandino. Rapina impropria al supermercato, un arresto. Denunciati altri due pregiudicati

Rapina impropria. Con questa accusa, i carabinieri di Pandino nel tardo pomeriggio di ieri hanno arrestato in flagranza di reato un rumeno di 39 anni, B.c.n. le sue iniziali. Proveniente da Milano, risulta “disoccupato e pregiudicato”. L’uomo è stato sorpreso da un dipendente del supermercato Famila mentre cercava di superare le casse nascondendo della merce.

 

Le confezioni di zafferano

Nella fuga ha spintonato e ferito il commesso, medicato al pronto soccorso di Crema. Poco dopo è stato bloccato in un campo dai militari, ai quali ha dovuto consegnare le 27 confezioni di zafferano rubate. Il tutto per un valore di circa 200 euro. Nei pressi del supermercato i militari hanno fermato anche “due presunti complici”.

 

Arnesi da scasso

Entrambi rumeni – N.r.a. 29 anni e I.o.p. 27 anni – sono pregiudicati e domiciliati a Milano. I militari li hanno trovati in possesso di chiavi contraffatte e arnesi da scasso. Sono stati denunciati a piede libero. Trascorsa la notte in camera di sicurezza il trentanovenne verrà processato per direttissima.

Oggi al cinema