12-09-2019 ore 21:30 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Crema. Smantellato dal Nas di Cremona un traffico internazionale di farmaci rubati

Associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione, furto aggravato e commercio di farmaci guasti e imperfetti. Con queste accuse i carabinieri del Nas di Cremona hanno eseguito 18 misure cautelari. L'operazione, denominata Dawaa, ha visto l'impiego di oltre 200 militari di Cremona, Lodi, Milano, Piacenza, Bologna, Salerno e Napoli che hanno effettuato 34 perquisizioni sul territorio nazionale sotto il coordinamento del pubblico ministero Ilaria Prette della procura della Repubblica di Cremona.
 

 

Farmaci esportati all'estero
Le indagini sono state avviate a febbraio nel 2018 dopo il sequestro, a Crema, di un pacco destinato a Parigi contenente un centinaio di farmaci ad alto costo e in un uso esclusivo agli ospedali. Gli accertamenti che sono seguiti hanno portato alla luce un traffico di farmaci messo in piedi da gruppi di ladri, ricettatori, corrieri e piazzisti. Le confezioni farmaceutiche, di elevato valore terapeutico e commerciale, venivano rubate negli ospedali e dalle farmacie delle Ast. Poi venivano consegnati a due egiziani residenti a Crema che, grazie alla collaborazione di corrieri compiacenti, le esportavano nel Nord Africa, in Medio Oriente, in Germania e in Francia. Il trasporto dei farmaci avveniva senza rispettare le corrette modalità: di conseguenza perdevano l'efficacia del principio attivo o ancor peggio diventavano pericolosi per la salute dei pazienti. Complessivamente sono state sequestrate oltre 800 confezioni per un valore di quasi 4 milioni di euro.

25
Oggi al cinema
Eventi del giorno