12-08-2019 ore 18:57 | Cronaca - Cremasco
di Riccardo Cremonesi

Maltempo, sono molti i danni causati in tutto il Cremasco. Le forze dell’ordine al lavoro

Per la terza volta in dieci giorni il Cremasco viene colpito da un breve ma intenso nubifragio. Tetti scoperchiati, alberi caduti e allagamenti sono segnalati in tutto il territorio dove il forte vento ha fatto molti danni. Danni all’istituto Pacioli, di via Dogali, dove è stata scoperchiata una porzione del tetto. Poco distante, in via Macello, sono stati danneggiati i tetti di due palazzine. Sempre a Crema alberi abbattuti e difficoltà alla circolazione in via Visconti, via Libero Comune, gronda nord, via Crispi, via Piacenza, via Viviani, via Bacchetta e piazza Aldo Moro. Le raffiche di vento, che hanno raggiunto i 100 Km/h, hanno fatto diversi danni al Campo di Marte, ai giardini di Porta Serio e a quelli di via Pagliari, ad Ombriano. In campo i vigili del fuoco, le forze dell'ordine, le squadre tecniche del Comune e i gruppi di Protezione civile

 

 

Danni nei paesi

Segnalati danni anche a Ticengo, Capergnanica, Dovera e a Casaletto Ceredano dove parte della copertura e delle pareti laterali in vetro della palestra sono state divelte. Parecchi alberi sono stati abbattuti lungo il viale di Izano e nelle strade di collegamento tra il paese e Madignano. Nella zona del campo sportivo due abitazioni sono state scoperchiate. A Salvirola danni nella zona industriale dove sono state danneggiate le coperture dei capannoni. Parecchie le piante cadute lungo la strada Paullese tra Madignano e Castelleone, al Marzale, Ripalta Cremasca e a Fiesco dove una piccola porzione del campanile è crollata. Inoltre si segnalano guasti alla linea elettrica tra Izano e Salvirola.

 La redazione consiglia:

rubriche - Comunicazioni ai cittadini
Nuova allerta meteo della Protezione civile della Lombardia con codice arancione (Alpi e Prealpi) e giallo (alta pianura) per rischio di temporali forti sulla regione. A partire dal pomeriggio alta...
Oggi al cinema