12-06-2016 ore 10:45 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Crema. Festa allo Sraffa per i 17 docenti che hanno completato l’anno di prova

Finite le ansie da contratto, per il gruppo di docenti che nel corso dell’anno sono stati individuati in diversi momenti quali destinatari di contratti di lavoro a tempo indeterminato da parte dell’ufficio scolastico territoriale di Cremona. Ora, per questi docenti ci saranno altre ansie, quelle relative all’attesa dell’assegnazione della sede definitiva di lavoro, presumibilmente nel prossimo mese di agosto, ma questa è un’altra storia.

 

La presentazione dei lavori

Come gli addetti ai lavori sanno, una volta ricevuta l’ufficialità della nomina a tempo indeterminato, i docenti devono iniziare il cosiddetto “anno di prova”, anche se insegnano da decenni e completare le varie attività previste dalle piattaforme ministeriali che si concludono con la presentazione finale dei lavori al dirigente scolastico della scuola di servizio ed al comitato di valutazione. È quello che è accaduto oggi allo Sraffa, che quest’anno ha avuto ben 17 docenti interessati da questo percorso e che hanno completato la formazione prevista dalla normativa vigente, descrivendo i loro lavori presso l’aula magna dell’istituto, ai quali sono seguiti gli applausi di amici e colleghi, gli auguri da parte del dirigente scolastico Ernesto Abbà e il brindisi finale presso la direzione.

 

I docenti festeggiati

Diciassette i nuovi prof che terminano ufficialmente la loro condizione di precariato, che li ha portati in giro in questi anni per le scuole della provincia di Cremona, ed in molti casi lungo l’intero stivale, tra traslochi e cambiamenti repentini di vita. Questi i nomi dei docenti festeggiati: Massimo Albergoni, Anna Maria Benelli, Sara Maria Bonizzi, Elena Calzari, Ilaria Campi, Barbara Cattani, Giovanni Costanza, Erika Damian, Silvia De Simone, Fabio Donati, Cinzia Miori, Domenico Mogavero, Francesca Pini, Marco Serina, Francesca Subba, Claudio Verde, Veronica Zoli.

566
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi