11-07-2019 ore 20:43 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Crema. Minacce e lesioni ad un ausiliario della sosta, denunciato un uomo di 37 anni

Gli agenti della polizia locale hanno denunciato un uomo di 37 anni, residente in città, con l'accusa di minacce e lesioni ad un incaricato a pubblico servizio. Il fatto risale al pomeriggio del 28 giugno scorso. Dopo aver comminato una sanzione, ad una Renault Megane, per mancato pagamento della sosta in via Verdi, un operatore della Gestopark è stato avvicinato dal trentasettenne che con fare minaccioso si è lamentato della multa appena presa.

L'aggressione all'ausiliario della sosta
Come spiega il comandante Giuliano Semeraro, “dopo averlo insultato e minacciato di picchiarlo ha preso la multa, l'ha accartocciata e buttata in faccia all'ausiliario per poi colpirlo con un pugno alla mano facendogli cadere il blocchetto delle sanzioni. Poi se ne andato alla guida della Renault. L'operatore ci ha subito chiamato ma all'arrivo della pattuglia l'uomo si era già allontanato. Accompagnato al pronto soccorso, è stato medicato e dimesso con una prognosi di 7 giorni”.

Guida senza patente
“Nei giorni successivi – prosegue il comandante – abbiamo avviato le indagini. Grazie alle registrazioni di una telecamera di un'abitazione privata siamo riusciti a documentare l'aggressione. L'uomo, che è pregiudicato, è stato convocato al comando è denunciato. Inoltre da ulteriori accertamenti è risultato privo della patente di guida in quanto sospesa: per questo l'abbiamo multato per 5 mila euro per guida senza patente e abbiamo sanzionato anche il padre, proprietario dell'auto, per incauto affidamento”.

Clima di conflitto
“Nelle ultime settimane – conclude Semeraro – stiamo registrando in città un clima di conflitto tra gli operatori della Gestopark ed alcuni cittadini. Con l'incremento del personale sono aumentati i controlli e di conseguenza le multe. L'invito è quello di comprendere e rispettare il loro lavoro: determinati comportamenti degli automobilisti non saranno più accettati e di conseguenza puniti”.

Oggi al cinema