10-05-2017 ore 20:52 | Cronaca - Crema
di Andrea Baruffi

Crema, Rsa di via Zurla. Ortocanestro, dal 20 maggio il giardino della scultura sospesa

“Offrire agli ospiti l’opportunità di avvicinarsi alla terra e aprire la residenza al territorio”. Così il presidente della Fondazione benefattori cremaschi Paolo Bertoluzzi ha sintetizzato il progetto Ortocanestro, dedicato allo sceneggiatore e artista Tonino Guerra. Verrà inaugurato ufficialmente sabato 20 maggio alle 15.30. Nell’occasione 12 artisti esporranno le proprie opere nel parco della residenza, trasformandolo in un giardino della scultura sospesa.

 

Ospiti protagonisti

“L’idea avvicina gli anziani alle nuove generazioni. Il percorso – ha spiegato la curatrice Marialisa Leone – favorisce e consolida i legami tra degenti, che in questo modo hanno la possibilità di confrontarsi con gli altri ed esprimere le proprie idee e proposte. L’orto, realizzato ad un’altezza di circa 90 centimetri da terra, permette a tutte le persone di piantare semi, vedere la crescita e raccogliere i frutti. La struttura, in canne di bambù, è stata realizzata dagli ospiti della residenza assistenziale in collaborazione con gli alunni dell’istituto Stanga, seguiti dagli insegnati Italo Buzzi e Basilio Monaci".

 

Ospiti protagonisti

"Le docenti della scuola primaria di Madignano - Gabriella Macchi, Olga Maccalli e Gennifer Remedio - hanno insegnato ai bambini a trasformare gli scarti vegetali in humus, utilizzato poi per creare la base dell’orto”. Soddisfatta dell’iniziativa la responsabile dell’animazione Cecilia Brambini: “gli abitanti della casa di riposo si sono sentiti protagonisti e hanno portato il proprio contributo personale”. I dodici artisti che col loro intervento trasformano lo spazio in un "giardino della scultura sospesa" sono: Marco Destefani (Senza titolo), Mario Diegoli (La nave del tempo), Daniela Gorla (MeMory), Marialisa Leone (Ortocanestro), Anna Mainardi (Polittici della natura), Demis Martinelli (Sedendomi sulle nuvole), Tonino Negri (Abiti fioriti), Angelo Noce (Sette ciotole), Stefano Ogliari Badessi (Senza titolo), Vittoria Parrinello (L'ora d'aria), Maria Antonietta Rossi (Guardiano), Olga Varalli (Piccole luci).

25
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato