10-02-2024 ore 20:30 | Cronaca - Cremasco
di Riccardo Cremonesi

Serie di violenze a Crema, Soresina e Soncino: il questore firma tre avvisi orali per minorenni

Il questore di Cremona ha emesso tre avvisi orali, notificati ad altrettanti minorenni, con l’obiettivo di “debellare episodi di violenza”. Come spiega il commissario capo Claudia Vismara, negli ultimi mesi i tre minorenni si erano resi protagonisti “di una serie di condotte violente. In un primo episodio sono accusati di aver rapinato un coetaneo a Crema. Dopo averlo colpito con schiaffi e pugni sul volto, gli hanno rubato uno smartphone, un paio di cuffie bluetooth e una piccola somma di denaro”.

 

Alla fermata del bus

“Una settimana dopo hanno aggredito il conducente di un autobus della linea Soncino-Soresina, colpendolo con un pugno al volto. Infine, pochi mesi dopo, ad una fermata dell’autobus di Soncino avevano aggredito un uomo con una bottiglia di birra, minacciandolo di morte e poi colpendolo con dei sassi”.

 

Decreto Caivano

Considerata la gravità del loro comportamento, il questore ha adottato la misura di prevenzione dell’avviso orale: il destinatario del provvedimento viene qualificato come pericoloso sociale. In precedenza era previsto solo per i maggiorenni, ma con l’entrata in vigore del Decreto Caivano ora può essere utilizzato anche coi minori, purché abbiano compiuto 14 anni. Gli effetti del provvedimento durano fino al raggiungimento della maggiore età.

4262