10-01-2019 ore 11:18 | Cronaca - Offanengo
di Riccardo Cremonesi

Offanengo. Ruba il cellulare ad una collega di lavoro, cassiera denunciata per furto

I carabinieri di Romanengo hanno denunciato una donna, quarantenne residente nel Cremasco, con l'accusa di furto aggravato. Nei giorni scorsi una cassiera di un supermercato di Offanengo si è rivolta ai militari per denunciare il furto del telefonino, del valore di circa 500 euro. Dopo averlo lasciato nell'armadietto degli spogliatoi riservato ai dipendenti del negozio, finito il turno di lavoro si è accorta che qualcuno l'aveva forzato e si era appropriato del telefono.

 

Le indagini

Come spiega il maggiore Giancarlo Carraro, “sono state subito avviate le indagini che si sono concentrate sui dipendenti del supermercato. Nel frattempo il telefonino è stato rimesso in funzione con l'applicazione di un'altra scheda telefonica. Dai controlli è risultata intestata ad un'altra cassiera che, messa alle strette, ha ammesso il furto e di aver gettato il telefono nel canale Vacchelli, dopo averlo provato, con la speranza di farla franca. La donna si è dimostrata comunque dispiaciuta e disposta a risarcire il danno commesso alla collega”.