09-07-2024 ore 09:32 | Cronaca - Soresina
di Riccardo Cremonesi

Soresina. Fermato dai carabinieri, rifiuta il test sugli stupefacenti: denunciato e patente ritirata

La sera dell’8 luglio, verso le 21, una pattuglia del radiomobile ha intercettato un’automobile con due persone a bordo in una via del centro di Soresina. L’uomo alla guida, quando ha notato i carabinieri, si è innervosito, continuando a girarsi per controllare cosa facessero e chinandosi all’interno dell’abitacolo. Fermati poco dopo, i due sono stati identificati. Dall’abitacolo proveniva un odore molto acre, tipico di sostanze stupefacenti.

 

La perquisizione

“Improvvisamente – spiega il tenente colonnello Girardi - l’uomo ha detto di avere fretta di andare a casa perché era in ritardo. I militari hanno spiegato che dovevano procedere con i controlli e hanno perquisito lui e la sua auto. Dentro una tracolla nascosta sotto un tappetino, hanno trovato un pezzo di hashish del peso di 13 grammi, mentre in un vano portaoggetti è stato trovato un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di 20 centimetri”.

 

Test rifiutati

“Tenuto conto del suo stato di alterazione e delle sue condizioni fisiche, gli è stato chiesto di sottoporsi alle analisi per verificare se avesse assunto droghe prima di porsi alla guida ma ha rifiutato categoricamente di seguire i militari in ospedale. Stupefacente e coltello sono stati sequestrati ed il venticinquenne è stato denunciato per il rifiuto di eseguire il test sull’uso di droghe e per il porto dell’arma. È stato anche segnalato alla prefettura quale consumatore di droga e la sua patente di guida è stata immediatamente ritirata, mentre l’auto è stata affidata al proprietario”.

2349