09-05-2019 ore 17:54 | Cronaca - Crema
di Andrea Aiolfi

Riskarrozziamo Crema, 400 studenti hanno sperimentato le varie barriere della città

Questa mattina gli alunni dell’Istituto Comprensivo Crema Uno, scuole primarie e medie, si sono riuniti in piazza Duomo per partecipare all’iniziativa Riskarrozziamo del Comitato Crema Zero Barriere insieme all’Associazione Disabili Bergamaschi. Circa 400 bambini hanno attraversato sopra a una sedia a rotelle, un piccolo percorso dove sono stati simulati erba, dossi, ghiaia e ostacoli. L’attività è stata pensata per spiegare anche ai più piccoli cosa siano le barriere architettoniche e cosa significa affrontarle ogni giorno per una persona affetta da disabilità o per chi si trova temporaneamente in una situazione di difficoltà. Sono stati premiati i bambini vincitori del concorso a tema Limita il Limite rivolto a tutto l’Istituto comprensivo Crema Uno, dall’infanzia alla secondaria.

 

Barriere architettoniche, sensoriali e culturali

Prima di abbattere le barriere fisiche presenti nelle nostre città, è importante cambiare la percezione della disabilità da parte di chi non la conosce. I bambini un po’ timorosi e diffidenti verso il percorso in carrozzina, una volta provato, sono stati molto colpiti dalla nuova esperienza vissuta. L’assessore Michele Gennuso li ha invitati a fare tesoro di quanto imparato oggi, poiché un domani saranno i costruttori e progettisti delle città e sarà indispensabile la creazione di ambienti, fisici e mentali, aperti a tutti. Il vescovo Daniele Gianotti ha ringraziato per l’attenzione data dai bambini alle chiese e agli oratori nei loro disegni e ha ribadito l’impegno, anche da parte della Diocesi, nel rendere sempre maggiore l’accoglienza e la fruibilità di questi spazi per i disabili. L’intervento di Flavia Tozzi, presidente della Unione italiana dei ciechi e degli Ipovedenti Onlus (sezione di Cremona), ha posto l’attenzione sul problema poco considerato delle barriere sensoriali: la mancanza di segnaletica adeguata o percorsi speciali per ipovedenti e non vedenti, rendono molto complessa la mobilità in città o negli ambienti di lavoro.

 

Limita il Limite

La presidente del Comitato, Cristina Piacentini, ha premiato la dirigente scolastica dell’Is Crema Uno Maria Cristina Rabbaglio complimentandosi con tutto il corpo docenti per il lavoro svolto con gli alunni per la preparazione alla giornata. Si è passati dunque all’atteso momento della premiazione, gli studenti vincitori del concorso sono stati: per il disegno Marina Lunghi della classe 4A di Borgo S.Pietro e Stella Vedani di 3A per la media Vailati. Per i componimenti, Federico Galasso di 4B di Borgo S.Pietro e il duo composto da Martina Conversano e Benedetta Passerini della 2C delle Vailati. Per i video, premiati la classe 4C di Borgo S.Pietro. Tutti i disegni e i componimenti in gara saranno esposti fino alla fine della prossima settimana al primo piano del Comune.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Un progetto per rendere l’area del mercato bella, funzionale e fruibile a tutti. È stata presentata questa mattina nella sede dell’istituto Luca Pacioli di via Dogali la proposta...
politica - Crema
"Se la città ci impone dei limiti, aiutaci a superarli". Questo il messaggio sul cartello di uno dei volontari che stamattina ha sfilato per la città partecipando alla...
politica - Crema.
Scarrozzata in centro storico, tutto pronto per l'edizione primaverile. L'appuntamento è sabato 5 maggio dalle 9.30 in poi, con tanti eventi collaterali. Come spiega Cristina...
cronaca - Crema
Presso la sede della Pro Loco, alla presenza del vice sindaco Michele Gennuso e dell'assessore ai Lavori pubblici Fabio Bergamaschi, il Comitato Crema Zero Barriere ha presentato i prossimi...
cronaca - Crema
Facilitare la fruizione del museo alle persone con disabilità. Questo l'obiettivo che ha portato l'Amministrazione comunale a realizzare una rampa, in struttura lignea e metallica, che...
cronaca - Crema
Asfalto dissestato, marciapiedi, percorsi interrotti e passaggi in mezzo al traffico: non si tratta di un rally ma di una semplice passeggiata in città a bordo di una sedia a rotelle. Oggi...
Oggi al cinema