08-07-2022 ore 15:23 | Cronaca - Paullo (Mi)
di Claudia Cerioli

'Procedono positivamente i lavori di raddoppio della Paullese'. Claudia Terzi in visita al cantiere

L’assessore regionale lombardo alle infrastrutture Claudia Maria Terzi si è recata, venerdì 8 luglio, sul cantiere della Paullese, interessato da lavori di raddoppio a confine tra i comuni di Paullo e Settala. L’intervento, che ammonta complessivamente a circa 41 milioni di euro, sono stati finanziati per 40 milioni da Regione Lombardia e per la restante parte dalla città metropolitana di Milano. si tratta di un’opera veramente importante e attesa soprattutto per i pendolari da Crema e dal Cremasco che quotidianamente si recano nel capoluogo lombardo e nelle zone limitrofe per lavoro. L’assessore Terzi ha commentato positivamente i lavori che stanno “procedendo alacremente”. Ha partecipato al sopralluogo anche la consigliera delegata alla mobilità e alle infrastrutture di Milano Beatrice Uguccioni.

 

‘Opera prioritaria e strategica’

Nel suo intervento in cantiere, l’assessore ha dichiarato: “il progetto di potenziamento dei 27,5 km della 'Paullese' che vanno da Peschiera Borromeo a Crema è assolutamente strategico per il territorio ed è un'opera prioritaria per Regione Lombardia, tanto da aver complessivamente finanziato con 266 milioni di euro il costo totale dell'intervento che ammonta a 284 milioni di euro; 158,6 milioni di euro sono già stati erogati da Regione per i lotti completati a cui seguiranno, oltre ai 40 milioni di euro per i lavori in corso, altri 67,2 milioni di euro per i lotti ancora da appaltare. A lavori ultimati il raddoppio della 'Paullese' efficienterà i collegamenti tra Milano e il territorio cremasco eliminando le interferenze con la viabilità locale". È quanto ha ribadito anche la consigliera Uguccioni: “si contribuirà in modo decisivo a migliorare la qualità della vita dei cittadini permettendo una rapida accessibilità alle città e ai servizi".

 

Il cronoprogramma

Per quanto concerne il crono programma, il 25 maggio 2021 è stata effettuata la consegna delle aree e al momento è stato realizzato oltre il 40 per cento dell'opera. Sono stati completati quasi tutti gli attraversamenti idraulici necessari a garantire la continuità irrigua dell'area a forte vocazione agricola ed è stato realizzato il manufatto idraulico per l'attraversamento della Roggia Tombona. Il comune di Paullo, dal canto suo, ha proceduto con opere accessorie come la rotatoria in corrispondenza del nuovo centro commerciale. Entro la fine dell'anno è prevista la realizzazione di un secondo rondò a servizio della viabilità locale. Per evitare il più possibile disagi alla viabilità, sono state realizzate delle  controstrade che, a lavori ultimati, resteranno a servizio della viabilità locale.

 

Nuovo ponte sulla Muzza

Tra gli interventi principali c’è il nuovo ponte sul canale Muzza lungo circa 50 metri, realizzato in acciaio, senza appoggi in alveo. I lavori in appalto, oggetto delle prescrizioni del Cipe, sono monitorati dal punto di vista ambientale, con i dovuti controlli delle acque, delle terre, e mediante misurazione dei livelli di inquinamento acustico e delle vibrazioni, con interventi effettuati da soggetti opportunamente incaricati. Il cantiere è inoltre soggetto al protocollo di legalità, in conformità al codice antimafia, che prevede misure più stringenti per le verifiche antimafia anche mediante forme di monitoraggio durante l'esecuzione dei lavori sull'intera filiera delle imprese coinvolte nell'opera.

3274