07-08-2019 ore 21:31 | Cronaca - Cremasco
di Riccardo Cremonesi

Maltempo, danni a Sergnano e Ricengo. Tetti divelti, alberi abbattuti e auto danneggiate

Pesanti i danni procurati dal maltempo che oggi pomeriggio, poco dopo le 17, ha interessato il territorio. Un fronte temporalesco che si è formato sul Milanese ha investito l'alto Cremasco con il fenomeno del downburst: quella che sembra una tromba d'aria non è altro che una colonna di aria fredda in discesa dal temporale che quando arriva in prossimità del suolo si espande orizzontalmente in tutte le direzioni con raffiche che oggi pomeriggio hanno toccato i 70 Km/h.

 

 

Alberi abbattuti, tetti divelti e auto danneggiate

A subire i danni maggiori gli abitati di Sergnano e Ricengo dove si segnalano decine di alberi abbattuti, tetti divelti e auto danneggiate. In particolare a Sergnano due alberi sono caduti sulla provinciale 591 bloccando la circolazione mentre in viale Rimembranze la caduta delle piante ha coinvolto due autovetture: fortunatamente i due automobilisti sono rimasti illesi. Scoperchiato parte del tetto delle scuole elementari, di alcune abitazioni e capannoni. Stessa sorte per Ricengo dove si segnalano diversi danni alle strutture agricole della zona, nel centro del paese e diverse piante abbattute lungo la Melotta. Sono segnalati rami sulle strade e alberi pericolanti a Trescore Cremasco e Pianengo in direzione di Cremosano. Al momento non risultano feriti. A Casale Cremasco un tetto scoperchiato e il Comune allagato. In serata un forte ma breve temporale si è abbattuto anche su Crema. Al lavoro i vigili del fuoco, le forze dell'ordine e i gruppi di volontari della Protezione Civile.

 La redazione consiglia:

cronaca - Dal cremasco
Il maltempo ha causato altri danni nel Cremasco. A Sergnano una tromba d’aria ha scoperchiato alcuni capannoni e ha fatto cadere due alberi bloccando l’accesso al paese. Si è reso...
Oggi al cinema