05-08-2020 ore 15:30 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

'Una donna picchiata per strada dal marito'. La testimonianza e le indagini dei carabinieri

“Stasera ho assistito a un'aggressione per strada di un ragazzo ai danni di una ragazza, che poi è emerso essere sua moglie”. Questo il crudo racconto dell'avvocato Cecilia Gipponi, della Rete Con-Tatto, dopo aver assistito ieri sera verso le 19 ad una lite in via Carlo Urbino, a Crema. “Sono intervenuta – prosegue l'avvocato - con una certa dose di incoscienza tra l'altro, ma poi anche le altre persone si sono messe in mezzo per fortuna".

 

"Ma è mia moglie..."

Purtroppo lui ha avuto il tempo di convincerla ad andarsene via insieme, poco prima dell'arrivo della pattuglia dei carabinieri, ma lei era sconvolta e io forse di più. Non parlo di strattonamenti, ma di schiaffi e pugni, in pieno giorno per la strada. Quando io ho cominciato a gridare e a dirgli di smettere, la prima risposta che lui mi ha dato è stata "ma è mia moglie...", come dire che in quanto marito gli era consentito. Sono sotto shock, non è possibile che un uomo si senta libero di fare queste cose”. I carabinieri della Compagnia di Crema sono risaliti all'identità della giovane coppia, residente in città. Nelle prossime ore verranno ascoltati in caserma.

4556
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi