05-03-2019 ore 18:02 | Cronaca - Bergamo
di Riccardo Cremonesi

Maurizio Novembrini assolto per infermità mentale. Uccise il fratello e la ex compagna

Assolto per infermità di mente. Questa la sentenza emessa stamattina dal giudice dell'udienza preliminare di Bergamo a carico di Maurizio Novembrini. L'uomo, siciliano di 44 anni, l'anno scorso assassinò il fratello Carlo, di 51 anni, e l'ex compagna Maria Rosa Fortini, cremasca di 40 anni, entrambi residenti a Sergnano. Il gup ha disposto che trascorra i prossimi 15 anni presso la residenza per l'esecuzione delle misure di sicurezza (Rems), ex ospedale psichiatrico giudiziario, di Castiglione delle Stiviere.

 

L'omicidio a Caravaggio

La sera del 4 aprile, verso le 18.15, l'uomo era entrato nella sala slot Gold Cherry di Caravaggio insieme alla sorella. Dopo aver discusso con Carlo ha estratto una pistola semiautomatica calibro 9x21 con matricola abrasa e ha esploso quattro colpi, uccidendo sul colpo il fratello e l'ex compagna, al momento dell'omicidio convivente del fratello. Dopo la sparatoria erano fuggiti a bordo di un'utilitaria. La fuga si era conclusa alla sera, verso le 23, quando erano stati fermati dai carabinieri di Treviglio.

7

 La redazione consiglia:

cronaca - Treviglio (Bg)
Con l'accusa di essere l'autore del duplice omicidio di Caravaggio, nella tarda serata di ieri è stato arrestato dai carabinieri Maurizio Novembrini, il fratello di una delle...
cronaca - Treviglio (Bg)
Sono stati fermati dai carabinieri l'uomo e la donna sospettati del duplice omicidio avvenuto ieri sera a Caravaggio. Secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe del fratello e della sorella di...
cronaca - Caravaggio (Bg)
Ancora non è chiaro il movente del duplice omicidio di Caravaggio. Questo è quanto emerso durante la conferenza stampa di stamattina tenuta dal comandante provinciale dei carabinieri...
Oggi al cinema
Eventi del giorno