05-02-2017 ore 20:23 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Crema. Vivere la protezione civile, coinvolti dal san Marco 1000 studenti dello Sraffa

Il gruppo san Marco ha concluso all’istituto Sraffa di Crema il progetto Vivere la protezione civile. I volontari si sono alternati nelle lezioni discutendo di previsione e prevenzione dei rischi. Ad esempio alluvioni, valanghe. Sono state simulate evacuazioni e situazioni di pericolo, compreso il terremoto. Complessivamente, nell’arco di dieci settimane, con l’utilizzo di prove pratiche, lezioni teoriche e filmati, sono state coinvolte nell’iniziativa 39 classi per un totale di 963 alunni. Le lezioni sono state effettuate dai volontari Enrico Maganuco, Davide Corradi, Federico Barbieri, Cinzia Baglivo, Federico Narciso, Miriam Provana e Riccardo Rossetti.

 

Strategie salvavita

Il gruppo di protezione civile inizierà a breve una nuova serie d’incontri con gli studenti del comprensorio di Montodine. Verranno formati alunni e alunne delle classi quinte delle scuole primarie. Nell’occasione, per esercitarsi ai corretti comportamenti, verrà predisposto un gioco di ruolo all’interno di una simulazione di emergenza. È invece rivolto ai cittadini l’incontro di giovedì 16 febbraio, ore 21, presso la sala san Michele. Occasioni da non perdere per acquisire informazioni molto utili nella quotidianità. Strategie che in caso di emergenza possono salvare la vita a molte persone, non solo la propria.

251
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi