04-08-2022 ore 11:22 | Cronaca - Rivolta d'Adda
di Riccardo Cremonesi

Rivolta d'Adda. 'Violenza, danneggiamento e lesioni', due uomini denunciati dai carabinieri

I carabinieri di Rivolta d'Adda hanno denunciato due uomini di 22 e 24 anni, stranieri con precedenti di polizia e residenti nel Milanese, con l'accusa di violenza privata, danneggiamento, lesioni personali e minacce. Come spiega il tenente colonello Massimiliano Girardi, “la sera del 7 luglio scorso un ragazzo che si trovava presso l'oratorio del paese, per assistere a torneo di calcio, ha notato un gruppo di giovani con due dei quali in passato aveva avuto degli screzi e che lo avevano minacciato piu volte”.

 

L'inseguimento e l'aggressione

“A quel punto – prosegue Girardi – ha deciso di allontanarsi in auto, in compagnia della fidanzata, per evitare ulteriori problemi. Mentre si trovavano nel centro abitato di Rivolta sono stati raggiunti da un'auto, speronati e costretti a fermarsi. I due stranieri hanno aperto la porteria, lo hanno preso per il collo e colpito con pugni e schiaffi. Le urla della fidanzata, che nel frattempo aveva allertato il 112, ha impedito che la situazione degenerasse, costringendoli alla fuga. Soccorso dal personale del 118, è stato trasferito in ambulanza al pronto soccorso dove dopo alcune ore è stato dimesso con una prognosi di alcuni giorni. Le successive indagini hanno permesso di individuare l'auto utilizzata dagli aggressori e successivamente identificare i due responsabili che sono stati denunciati”.

2007