03-05-2021 ore 15:30 | Cronaca - Castelleone
di Riccardo Cremonesi

Castelleone. Denunciati due cremaschi di 13 e 17 anni per la tentata rapina alla stazione

Accusati di essere gli autori della tentata rapina ad un ventiseienne cremasco alla stazione ferroviaria di Castelleone, due giovanissimi ragazzi di Crema sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri. Hanno rispettivamente 13 e 17 anni. Entrambi sono stati segnalati alla Procura della repubblica presso il tribunale dei minori di Brescia. Il più grande è stato denunciato a piede libero, mentre per il tredicenne è stata formalizzata solamente una segnalazione in quanto non imputabile a causa della sua giovanissima età.

 

Le indagini

Come riferiscono i militari, lo scorso 7 aprile, hanno avvicinato un giovane che stava aspettando l’arrivo del treno. Gli hanno chiesto di provare il suo monopattino, ma al suo rifiuto hanno iniziato a strattonarlo cercando di prenderglielo e mentre fuggiva lo hanno colpito con dei sassi. Le indagini sono iniziate dall’immediata denuncia del giovane. Recuperati i filmati registrati dalle telecamere dell’impianto di sorveglianza della zona, i carabinieri sono riusciti a risalire ai due giovanissimi.

2101
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi