02-08-2022 ore 19:03 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Crema. Furti e risse in città, sette le persone denunciate dagli agenti del commissariato

Prosegue l'attivita degli agenti del commissariato per rendere sicura la città durante il periodo estivo. Come spiega il vicequestore Bruno Pagani, “nell'ambito dei controlli un uomo di 50 anni e una donna di 41 anni, entrambi italiani e pregiudicati, sono stati denunciati con l'accusa di furto aggravato. I due hanno prelevato da un'auto parcheggiata in via Macello, denaro e alcuni effetti personali del proprietario. Gli inquirenti sono riusciti a risalire all'identità dei due ladri grazie alle registrazioni delle videocamere di sorveglianza presenti nella zona”.

 

Rissa in via Bottesini, tre denunce

Tre giovani, stranieri residente nel Cremasco – prosegue Pagani – sono stati denuciati per rissa. I tre si sono affrontanti in via Bottesini con mazze e bastoni. Grazie alla segnalazione giunta al 112 da parte di alcuni residenti, sono intervenuti le volanti del commissariato ma al loro arrivo i tre si reano dileguati. Anche in questo caso, grazie alle registrazioni delle telecamere della zona, è stato possibile individuare i responsabili. Nei pressi della stazione ferroviaria un diciasettenne è stato sorpreso in posseso di un cacciavite e di diversi grammi di hashish: per lui è scattata la denuncia per possesso di oggetti atti ad offendere ed è stato segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. Infine un uomo, italiano residente in provincia di Bergamo, è stato denunciato per furto aggravato e porto di oggetti atti ad offendere dopo essere stato sorpreso a rubare degli oggetti da un'auto in sosta”.

8901