28-11-2013 ore 09:55 | Cultura - Teatro
di Rebecca Ronchi

Crema, al teatro San Domenico 'La Merda'. L'Italia che affonda nello spettacolo di Ceresoli: grande protagonista Silvia Gallerano

Il titolo è esplicito, che più esplicito non si può. Clamoroso successo italiano del 2012, fino allo sbarco al prestigioso Fringe festival di Edimburgo. In vista del debutto nel West End londinese arriva a Crema, presso il teatro San Domenico, La merda, lo spettacolo di Cristian Ceresoli con Silvia Gallerano sarà in scena venerdì 29 novembre alle 21.

Ridere e provocare
Ridere con un testo provocatorio e rabbioso che racconta il nostro paese nella sua nudità e intimità pubblica. E nuda sul palco è spesso l’attrice protagonista. La scrittura è cantabile, ma il canto non emerge mai, ed è invece preponderante la chiave dell’invettiva, del grido, del corpo che sussulta la sua storia personale in un flusso di pensieri/parole raccontati come suoni. Lo spettacolo ha come spinta propulsiva il disperato tentativo di districarsi da un pantano o fango, ultimi prodotti di quel genocidio culturale di cui scrisse e parlò Pier Paolo Pasolini all’affacciarsi della società dei consumi. Quel totalitarismo, secondo Pasolini, ancor più duro di quello fascista poiché capace di annientarci con dolcezza.

Successo crescente
La storia dello spettacolo è una storia di sold out partita con la premiere del marzo 2012 a Milano e passata poi per Roma e ad agosto dello scorso anno per il festival alternativo per eccellenza, il Fringe. Di ritorno dalla parentesi di Edimburgo vince il Premio della Critica 2012 come spettacolo dell’anno ed è di nuovo sold out in decine di teatri italiani. Questo gli vale una traduzione in inglese e la programmazione di un tour mondiale che partirà con lo sbarco a Londra.

Regista esordiente
E pensare che per Ceresoli è di fatto lo spettacolo d’esordio. Un primo passo di quello che l’autore ha battezzato Decalogo del disgusto. La Gallerano è invece un attrice affermata. Ha lavorato anche per il cinema con Silvio Soldini e Marina Spada ed è fondatrice della Compagnia Teatrale Dionisi, vista a Crema alcuni anni fa all’interno di progetti legati al teatro danza.
801