12-05-2013 ore 16:39 | Cultura - Incontri
di Rebecca Ronchi

Caffè Letterario, il 13 maggio al San Domenico la vincitrice del Campiello. Viola Di Grado presenta 'Settanta acrilico trenta lana'

Grande ospite per il Caffè Letterario di Crema:Viola Di Grado, 25 anni, catanese vincitrice del Premio Campiello Opera Prima con la sua opera d'esordio Settanta acrilico trenta lana sarà a Crema lunedì 13 maggio alle 20.45. A condurre la serata Adriano Cadregari, colonna sonora dell'incontro a cura della violoncellista Irene Alzani.

Il libro
Un romanzo coraggioso e sorretto da una scrittura originale che racconta la storia di un suicidio e di ciò che segue. Una folgorante invenzione della vita dopo la morte: la nostalgia, l'amore, la frequentazione "fantasmatica" delle persone care, la solitudine e l'incomunicabilità, in un aldilà cupo e ribollente, senza pelle e senza sensi, dominato da una natura crudele, che sfalda i corpi, ma anche da una vita ostinata che a questa morte si sottrae.

La serata
La serata è organizzata dall'associazione culturale cremasca Caffè Letterario in collaborazione con la Fondazione San Domenico con la collaborazione di Fapes di Sergnano, Fondazione Popolare di Crema per il territorio, Banca Cremasca, Comitato Soci della Coop di Crema, libreria Il Viaggiatore curioso di Crema, l'Icas di Crema e Formazienda, il Fondo paritetico interprofessionale per la formazione continua.
156
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi