29-05-2013 ore 14:25 | Rubriche - Costume e società
di Paola Francesca Denti

L'ultima moda urbana: l'orto sui terrazzini. Curare uno spazio verde fornisce primizie a Km 0, combatte lo stress, migliora l'umore e facilita la socializzazione. Ecco come fare

E' l'orto-urbano l'ultima tendenza che si sta diffondendo a macchia d'olio! Un po' per la crisi e per gli eccessivi prezzi di frutta e verdura che gravano sulla spesa settimanale; un po' per la ricerca sempre più mirata verso i prodotti sani, genuini e biologici; un po' per il desiderio di tornare alle origini che questa moda sta attecchendo con successo ovunque, persino nella caotica New York.

Architettura
Dove si trovano gli orti-urbani? A casa vostra!! Sui terrazzini, sui balconi, sui davanzali,nel giardinetto dietro casa... in ogni piccolo, piccolissimo o grande spazio all'aria aperta a vostra disposizione. In molte città la struttura architettonica di alcuni palazzi ha permesso ai condomini di unirsi in questa attività creando degli splendidi e spettacolari orti sui propri tetti, soddisfacendo così il loro fabbisogno di frutta e verdura a Km 0. Oltre ad avere un risvolto positivo per il portafoglio, la coltivazione di ortaggi, fiori e piante ha effetti positivi su moltissimi altri aspetti.

Ortoterapia
L'Ortoterapia, conosciuta in tutto il mondo come Horticultural Therapy, propone su basi scientifiche il contatto con la natura e il prendersi cura di uno spazio verde come semplice rimedio allo stress. Dedicandosi a questa attività si otterranno benefici sulla frequenza cardiaca, sugli stati di ansia; migliora l'umore e accellera la ripresa in fase di convalescenza. Incoraggia inoltre la socializzazione... pensate ai condomini sopracitati!

Chi fa da sè...
Quante volte abbiamo acquistato al supermercato dei pomodori che di tutto sapevano tranne che di quel profumo inconfondibile che ormai ci stiamo dimenticando?! Questo perchè siamo abituati a trovare ogni genere di frutta e verdura tutto l'anno. Se coltivassimo noi stessi gli ortaggi di stagione le nostre papille gustative si accorgerebbero immediatamente della differenza di sapori, oltre al fatto che forniremmo al nostro corpo un quantitativo decisamente superiore di principi nutritivi.

Consigli
Se questa tendenza sta stuzzicando anche voi, ecco alcuni semplici consigli a "tuttorisparmio" che negli anni mi sono annotata. Usare come semenziario i contenitori di cartone delle uova: essendo biodegradabile il germoglio potrà essere trapiantato direttamente nel terreno senza rischiare di rompere le sue fragili radici. Ricordarsi di praticare il foro sul fondo e di custodire i semini nella loro prima fase di crescita.



Il drenaggio
Con tutta la pioggia di quest'ultimo mese e delle due settimane a venire sarebbe proprio sprecato non raccoglierla e conservarla per le nostre piccole - grandi irrigazioni. Riciclare bottiglie di plastica, che destineremmo alla racconta differenziata della plastica, usandole come piccole cisterne. Ogni contenitore di riciclo può essere usato al posto del tradizionale vaso, l'importante è praticare i fori di drenaggio d' acqua sul fondo per evitare che l'acqua ristagni creando muffe. I contenitori metallici, se esposti al forte calore solare in estate, potrebbero "cuocere" le radici delle vostre piante. Benissimo i contenitori di polipropilene o sacchi robusti di plastica.

Abbinamenti salutari
Il fondo di caffè asciutto e i gusci di uovo sbriciolati sono un ottimo concime in quanto fonti rispettivamente di potassio e fosforo. Aiuterete in modo naturale a far fiorire e fruttificare le vostre piante. Si possono abbinare nello stesso vaso piante che hanno le stesse esigenze fisiologiche. Alcune piante infatti crescono meglio se coltivate nelle vicinanze di un compagno compatibile, ad esempio pomodoro e basilico e cipolla; fagioli e carota...

Contro le zanzare
Se disporrete sulla superficie del vaso uno strato di foglie secche o paglia o strisce di carta aiuterete il terreno a mantenersi umido nelle giornate molto calde e a tenere lontani dalle radici parassiti fastidiosi. Irrigare la mattina o il tardo pomeriggio. Se per questa estate pianterete anche Citronella, Rosmarino, Basilico, Timo, Lavanda e Erbagatta vi proteggeranno dalle zanzare. Siamo quasi a giugno... è tempo di piantine di pomodoro, fagiolini, carote, basilico e prezzemolo.

Risorse web
Il web brulica di forum utili per qualsiasi consiglio e a portata di click si potranno far arrivare tutti i semi che desiderate direttamente a casa. Consiglio: semilandia.com per gli acquisti e assolutamente da scoprire e leggere il preziosissimo blog L'orto di Michelle che vi lascerà senza parole. Ora non ci sono più scuse per non avere un orto-urbano proprio. Basta giocare solo a Farmiville!!
314
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi