11-05-2013 ore 23:29 | Cronaca - Sergnano
di Emanuele Mandelli

Sergnano, la manifestazione del comitato No Gasaran. Un centinaio di persone per dire no alla costruzione di una nuova centrale di stoccaggio del gas. Il video

La manifestazione del comitato No Gasaran di Sergnano ha portato, nel paese cremasco, circa un centinaio di persone legate in gran parte ad altri comitati territoriali: Acqua Pubblica, No gas di Bordolano, ma anche al centro sociale La Forgia, Rifondazione Comunista e Italia dei Valori.

La protesta
L’idea del comitato è quella di impedire la realizzazione della centrale Snam che si vorrebbe costruire a Pianengo ma anche l’aumento della pressione di stoccaggio del gas della centrale della Stogit di via Vallarsa, in paese. Un aumento di 400 milioni di metri cubi di gas con l’aumento dei rischi che ne conseguirebbe, secondo quanto denunciano da anni i comitati come quello guidato da Ezio Corradi a Bordolano.

Il corteo
Concentramento alle 15 di fronte al comune, dove erano attese in realtà molte più presenze, per quella che, lo ha ricordato per tutto il tempo della manifestazione Enrico Duranti, sarà solo la prima delle iniziative di protesta del comitato di Sergnano. Infatti mercoledì sera il comitato sarà presente in consiglio comunale dove dovrebbe arrivare il via libera alla costruzione della centrale, con l’approvazione della sola maggioranza.



Pozzi in paese
Il corteo si è snodato lungo le vie del paese seguendo la geografia dei pozzi e scandendo slogan contro la giunta guidata da Gianluigi Bernardi, invitata a dimettersi per aver “svenduto la salute e la sicurezza dei cittadini per 180 euro a persona”.

I presenti
Presenti in corteo i rappresentanti di Rifondazione Comunista Piergiuseppe Bettenzoli e Mario Lottaroli, Alberto Caffi dell'Italia dei Valori, Antonio Miglio e il consigliere comunale di Sergnano Colombo Carpani.

Manifestazione tranquilla
La manifestazione, che non ha avuto un solo momento di tensione e si è svolta pacificamente anche negli slogan, si è conclusa davanti ai cancelli della Stogit dove i rappresentanti dei vari comitati hanno letto dei comunicati legati alla sicurezza di questo tipo di strutture.
118
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi