17-04-2013 ore 16:18 | Cultura - Teatro
di Rebecca Ronchi

Torna dal 20 aprile la rassegna Crema in Scena che apre il palco del San Domenico a tutte le realtà culturali cittadine. Un totale di 25 proposte in due mesi tra prosa, musica e danza

Offrire un palco d’eccezione a tutte le realtà di base di Crema. E’ questo dal suo avvio l’obiettivo di Crema in scena, la rassegna organizzata dal teatro San Domenico aperta a tutte le realtà culturali cittadine. Quest’anno la rassegna è assai articolata, visto che di fatto sono tre le strade che percorre: prosa, danze e musica.

Tre rassegne
La parte della rassegna dedicata alla prosa, giunta alla sua quarta edizione, si tiene dal 20 al 30 aprile; quella dedicata alla musica, la novità dell’anno, dal 1° all’8 maggio; e quella dedicata alla danza, anch’essa al quarto anno di svolgimento, dal 1° al 18 giugno. La rassegna è promossa in collaborazione con i soci partecipanti della Fondazione San Domenico.

Il ritorno di Edallo
L’apertura della rassegna spetta alla Compagna del Santuario di Francesco Edallo, che torna così sul palco del San Domenico dopo qualche anno di trasferta a Capergnanica per le prime dei suoi spettacoli. Il 20 e 21 aprile, dalle 21, in scena il thriller milanese Il commissario Diotallevi, solo per questo spettacolo biglietti a 10 euro, per tutti gli altri il costo del tagliando di ingresso è fissato a 7.

Prosa
La rassegna di prosa prevede poi altri 9 spettacoli, uno a sera. In scena un po’ di tutto. Dal classico di Beckett Aspettando Godot, ma declinato al femminile con sul palco le quattro attrici cremasche: Cristina Maria Ambrogi, Laura Ardia, Maura Fontana e Simonetta Facchinetti passando per Jesus Christ Superstar e Le Argonautiche.

Musica
La parte riservata alla musica si compone di due appuntamento. Il gruppo pop cremonese Portobello Road che propone un repertorio originale, nel più classico stile pop, esprime sonorità che affondano le radici negli anni ‘70, dalle ballate dei cantautori alle melodie ribelli dei gruppi progressive il 1° maggio e l’evento speciale Delirium Project, un gruppo figlio degli storici Delirium. Si quelli di Ivano Fossati e di Jesahel l’8 maggio.

Danza
La rassegna di danza vedrà invece impegnate tutte le scuole di danza cremasche, a partire dal Moving Club di Crema il 1 giugno con lo spettacolo Moving on the move dedicato alle colonne sonore dei film. Curiosa anche la proposta della scuola danza di Chieve che rilegge il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupèry. Ben 15 in questo caso gli spettacoli a sottolineare che l’influenza che i format alla Amici è davvero forte sui giovani artisti. Informazioni: 0373.85418, info@teatrosandomenico.it.
27
speciale coronavirus la situazione del coronavirus in italia la situazione del coronavirus nel cremasco
Oggi al cinema
Eventi del giorno
libera associazione artigiani confartigianato

polocosmesi