24-10-2012 ore 09:50 | Cultura - Manifestazioni
di Emanuele Mandelli

Offanengo Film Festival: all'edizione 2012 proiettati 52 cortometraggi provenienti da tutta Europa. Ecco i vincitori

Si è tenuta nei giorni scorsi l’edizione 2012 del festival cinematografico di cortometraggi OFF (Offanengo Film Festival), legato alle manifestazioni inserite nella programmazione del Settembre Offanenghese, uno dei pochi festival di cortometraggi nella provincia di Cremona.

Le premiazioni
Momento conclusivo della manifestazione domenica 21 ottobre presso la multisala Portanova, alla presenza di gruppo di circa cento alunni accompagnati dai loro docenti del liceo Munari di Crema, che collabora con l’organizzazione dell’evento. Durante la serata sono stati proiettati i corti partecipanti e si è tenuto un intervento di Gianfranco Florio, professionista del disegno a fumetti.

Cinquanta corti da Italia ed Europa
Raccontano gli organizzatori: “Quest’anno i corti sono arrivati da tutta Italia, una cinquantina di cortometraggi, la sorpresa più grande è avere ricevuto alcuni corti anche dall'estero: Inghilterra e Spagna in testa alla lista, senza escludere un partecipante d’oltre oceano, questi sono Arrivati in lingua madre con sottotitoli in italiano”.

Il vincitore
L’Off edizione 2012 è stato vinto dal cortometraggio poetico e toccante Audition di Marco Ongania, che racconta di una bambina di circa nove anni genio della musica. L’autore è un giovane di Lecco. Secondo classificato Pierre Faiazza. Il premio come miglior corto straniero va in Spagna a Madrid al regista Javier Chillon. Il premio per il miglior corto scuola va a La cosa giusta da fare del liceo Mura di Angri di Salerno.

Gli altri premi
La menzione per la migliore regia è andata a La mente oltre lo sguardo di Silvia Gormarino di Genova; la menzione per la miglior scenografia invece a Il vangelo secondo Giuda di Palazzolo Acreide; miglior attore è stato giudicato Cesare Musi del corto La panchina di Dario Cherubino; miglior soggetto a Pollicino di Cristiano Anania di Roma; migliori musiche alla livornese Francesca Rizzato per L’ombra di un sorriso.
Oggi al cinema