28-06-2016 ore 15:04 | Sport - Ciclismo
di Federico Feola

Trofeo Mazo di Pessano con Bornago. Il cremasco Federico Ogliari primo nella G3

Domenica scorsa si è corsa a Pessano con Bornago, nel milanese, una delle classicissime gare del circuito ciclistico milanese: il 36° Trofeo T.G. Mazo. Visto il prestigio della gara sono state numerose le società partecipanti provenienti da tutta la regione, dove i miniatleti si sono potuti confrontare e saggiare il grado di preparazione in vista del prossimo Trofeo Lombardia che si terrà a meta mese a Ghedi, in provincia di Brescia.


Numerosi i partecipanti
Sul tradizionale circuito urbano ad anello di quasi 800 metri si sono dati appuntamento quasi 300 miniciclisti e ben due categorie, la G5 e la G6, si sono dovute correre con due partenze visto l’ alto numero dei corridori, dando vita ad un’appassionante serie di gare, tutte di elevato valore sportivo e agonistico. Il bel tempo ha accompagnato la manifestazione con tantissima folla assiepata lungo il percorso nei punti più impegnativi e all’arrivo per festeggiare e applaudire i miniciclisti.

Federico Ogliari primo nella G3
Per la Gs Corbellini ortofrutta Asd non sono mancati risultati importanti. Ennesima conferma per Federico Ogliari di Credera Rubbiano (nella foto a lato), che ha vinto nella categoria G3. Quinto posto per il pandinese Fabio Faletti nella G5. Prossimo appuntamento domenica prossima, 3 luglio, a Montodine.